[OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Chi ha avuto a che fare con giornalisti sa bene come spesso (non sempre!) la realtà venga distorta, o mal interpretata, a favore dell'interesse/stupore del lettore; in questi casi si può tranquillamente chiudere un occhio su molti dettagli, tranne quando viene vanificato o ridicolizzato il lavoro di altre persone. E' quanto è successo anche a Carlo Alberto, che mi ha chiesto uno spazio per dare informazione. Vera informazione...

GRAFOLOGIA: UNA SCIENZA DELL'UOMO

"La grafologia è una scienza sperimentale che studia la personalità dell'individuo attraverso l'analisi della scrittura. Non ha nulla a che vedere con l'arte di interpretare gli eventi e di predire il futuro dalla grafia, poichè è scienza, che dal solo gesto grafico di uno scritto rivela, attenendosi ad una metodologia ben sperimentata e analizzando e combinando gli innumerevoli gesti grafici, gli aspetti della personalità e del carattere dello scrivente. Si tratta di una materia nuova ed estremamente appassionante: il grafologo è in grado previo uno studio approfondito di leggere molte caratteristiche della personalità, le potenzialità e il modo in cui il soggetto scrivente si rapporta con gli altri e con l'ambiente; tutte informazioni fornite naturalmente da chi scrive tramite le innervazioni della mano quale movimento neuromuscolare. In questa prospettiva nè la grafologia è un paese del mondo occulto, nè il grafologo è parente del mago. Lo dimostrano la sua utilizzazione nella selezione del personale, nell'orientamento scolastico, e il suo contributo nel settore giudiziario. Quando parliamo di scientificità a proposito della grafologia bisogna innanzi tutto ricordarsi che essa non è scienza alla maniera della matematica e della fisica, bensì una scienza umana".

Così asserisce la dottoressa Anna Alasia di Torino.

Un atteggiamento serio ed imparziale verso la grafologia non è ancora diffuso in Italia e nel mondo. Forse manca l'informazione, o meglio, un'informazione corretta che vada a sfatare i pregiudizi riguardo questa affascianante disciplina che di magico o occulto non ha davvero nulla.

Eppure i mass media, ovvero quei mezzi che dovrebbero diffondere la cultura non stanno affatto collaborando per aiutare la grafologia ad affermarsi nel nostro Paese (in Paesi come Francia e Spagna non si esita a ricorrere all'utilizzo di questa scienza), ma non fanno altro che diffondere pregiudizi e diffidenza per questa materia tra la gente. Così come commenti che la definiscono "un oroscopo della personalità", ne è un esempio il recente articolo apparso su "La gazzetta dello sport" in cui la dott.sa Anna Alasia di Torino, laureata in grafologia, dal senso dell'articolo sembra essere trasformata in una sorta di "maga che indovina il carattere delle gente dalla scrittura quasi cercasse il responso in una sfera di cristallo".

Nel momento in cui ho conosciuto le potenzialità della grafologia e ho deciso di intraprendere la sfida di Yourself, mi sono documentato a fondo e ho potuto toccare con mano quanto di vero ci sia nello studio della scrittura. E posso garantire che la bravura di Anna non sia affatto dovuta a "poteri soprannaturali" quanto alla dedizione ed alla sua incredibile competenza e predisposizione per lo studio e l'analisi della scrittura. Io non nego che il processo di informatizzazione sia estremamente lungo, difficile e complesso e possa anche dare falsi positivi. L'importante è che non si denigri la scienza che ci sta alla base, in quanto tale. E ringrazio sentitamente la dottoressa Anna Alasia per il grande aiuto che ci ha fornito per portare a termine il nostro lavoro.

Carlo Alberto Boano

Print | posted on Wednesday, July 25, 2007 2:30 PM

Comments on this post

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
Penso che in questo post siano scritte una miniera di sciocchezze a partire dalle motivazioni per cui la grafologia ha motivo di funzionare.

Se vogliamo parlare di statistiche ok...ma sinceramente non vedo studi in quel settore per questa "scienza".
Left by Algobardo on Jul 25, 2007 6:02 PM

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
Personalmente non ho le competenze tali da contraddire o appoggiare studiosi che da anni studiano e ricercano in un settore così particolare come quello della grafologia.

Mi sento però di appoggiare in pieno Carlo Alberto e le persone il cui lavoro è stato criticato e ridicolizzato all'interno di una testata giornalistica nazionale.

Perchè una cosa è la propria opinione personale, un'altra è "informazione nazionale".
Left by Giorgio Sardo on Jul 25, 2007 7:01 PM

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
Permettimi di dissentire.

Voglio solo farti un paragone:

Anche astrologi dovrebbero "studiare e ricercare in un settore particolare" in quanto anche loro si occupano di associare a determinate personalità le posizioni degli astre fregandosene di ricercare e studiare connessioni causali tra astri-personalità.In tal modo sono anche i grafologi che non hanno e non studiano tali relazioni di causa effetto.
Non mi pare nemmeno che presentino dati alla mano analisi statistiche che mostrino come la presenza di quella data caratteristica nella scrittura sia legata alla comparsa di un dato elemento caratteriale (dico io:tali prove non esistono).

Anche gli astrologi sono (troppo poco in realtà) ridicolizzati e criticati all'interno di testate nazionali.

Da ciò si deduce che con banali operazioni di sostituzione la tua frase avrebbe benissimo potuto essere :

"Personalmente non ho competenze da contraddire o appoggiare gli astrologi.

Ma mi sento di appoggiarli perchè sono stati ridicolizzati all'interno di una testata nazionale.

Una cosa è un opinione personale ed un altra informazione"

Sinceramente non penso diresti mai una cosa del genere e mi sento di difendere anche "l'opinione personale" del giornalista in questione che ha soltanto RIPORTATO quella dell'intero club scientifico".

Inoltre vorrei ben capire quali sono queste cosìdette scienze umane..perchè dalla definizione non pare proprio rientrare nemmeno tra queste:

"Per scienze sociali (dette anche scienze umane o studi sociali) si intendono le scienze che studiano l'essere umano nel complesso delle sue interazioni sociali."
da Wikipedia.
Left by Algobardo on Jul 25, 2007 9:12 PM

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
In linea di principio posso essere d'accordo con te sulla manipolazione dell'intervista anche se il mio parere sulla questione,penso tu l'abbia capito, non cambia.

Si, sarebbe interessante un analisi grafologia e se venisse fatta al buio (senza vedermi e senza leggere questa discussione) e dicesse cose vere (non vaghe, non contraddittorie,vere sulla mia personalità) mi stupirei...anche se il mio passo successivo sarebbe chiedere tale prova per un campione più grande ecc...ecc...
Left by Algobardo on Jul 25, 2007 10:23 PM

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
Scusate l'intromisssione, ma non resito...

Non essendo minimamente esperto di grafologia io voglio fare ancora una volta un sincero in bocca al lupo a Carlo e a tutta la sua squadra per l'impegno che stanno spendendo per realizzare il loro progetto a dispetto di tutte le critiche che gli vengono fatte, dirette o indirette che siano. Cerchiamo di spostare il centro dell'attenzione sul loro immenso lavoro e di supportarli per le finali mondiali che presto li vedranno partecipi.

Forza ragazzi, fate capire chi siamo!
(nn resisto... forza Torino!)
Left by Stefano Santoro on Jul 25, 2007 11:23 PM

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
Bravo Stefano! E un grande in bocca al lupo alla squadra Dattebayo!!
Left by Giorgio Sardo on Jul 26, 2007 12:44 AM

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
ciao Giorgio,
come ben sai sono assiduo lettore del tuo blog e non ho potuto fare a meno di leggere e commentare questo post;
devo dire a priori che la grafologia non è una scienza e quindi mi ritrovo d'accordo con Algobardo....

<<La grafologia è la disciplina che studia le caratteristiche psicologiche di un individuo attraverso l'esame della sua grafia, detta grafoanalisi...>>

Da quanto ho potuto leggere (magari sbaglio)nemmeno l'associazione grafologi italiani individua la grafologia come scienza...bensì come disciplina.

Devo comunque dire che i ragazzi di dattebayo sono stati molto ma molto bravi sia nel sviluppare il loro applicativo "yourself" sia nell'avere un'idea del genere, quindi approfitto per rinnovare i miei più sentiti complimenti!

giusto per la cronaca, secondo me si dovrebbero lasciare le critiche gli esperti che valuteranno l'applicativo, spero che gli esperti valuteranno l'aspetto "informatico" del progetto e non l'aspetto "grafologico"!

Mi dispiace per le critiche "sulle testate nazionali", posso solo dire ragazzi fatevi valere in Korea! in bocca al lupo ragazzi!

saluto i membri del dattebayo, giorgio e stefano santoro :D

p.s. = ricordo a 2 membri del dattebayo che ho un paio di foto fatte in pullman, inviatemi una mail anche tramite giorgio e ve le recapiterò :D )
Left by Fabrizio Lapiello on Jul 27, 2007 11:26 AM

# re: [OT] La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
A good navigation menu will help users access necessary information quickly and easily.the eye-catching look, it will increase the performance.
Left by gioco del Keno on May 07, 2010 9:12 AM

# re: La grafologia è una scienza sperimentale

Requesting Gravatar...
La grafologia non solo non è una scienza sperimentale ma non è neppure scienza! innanzitutto sottolineiamo il fatto che non è assolutamente vero che la grafologia venga utilizzata nel "settore giudiziario" tutt'al più si può parlare di perizie calligafiche per verificare la paternità di uno manoscritto, ma da nessuna parte al mondo sarebbe ammessa una perizia psicologia fondato solo sull'analisi grafologica e per fortuna! la psicologia è una scienza seria non fatta di suggestioni come invece avviene nella grafologia che abbia arbitrariamente la parte bassa della scrittura all'inconscio e quella alta all'intelletto solo perché una sta sotto e l'altra sta sopra in una nostra schematizzazione ideale del tutto avulsa dalla realtà.
Nessuno nega che anche nostra la scrittura possa avere in sé delle manifestazioni della nostra personalità, ma di certo più indicativa della mera grafia è il testo, la sintassi e il lessico che utilizziamo o lo spazio che occupiamo su un foglio (come parimenti si può analizzare un dipinto) e comunque una valutazione psicologica non può prescindere da un'analisi diretta del soggetto.
Left by reser on Nov 05, 2010 4:08 PM
Comments have been closed on this topic.