Superare la crisi investendo in qualità

Quante saranno le aziende che nei prossimi mesi ricorreranno alla cassa integrazione per tamponare gli esuberi? Perchè non investire risorse spese per lasciare i lavoratori a casa in programmi di formazione e per la ricerca? Le aziende italiane preferiscono liberarsi di preziose risorse anzichè qualificarle e migliorare la qualità dei prodotti. Un bel giorno la crisi finirà, le aziende che sapranno approfittare di questa “pausa” per migliorarsi, potranno disporre di personale di qualità e affermare la propria posizione del mercato; le aziende che oggi pensano solo a tamponare le ferite si ritroveranno a contare le cicatrici.

Print | posted on Saturday, February 14, 2009 8:15 PM

Comments on this post

# re: Superare la crisi investendo in qualità

Requesting Gravatar...
Nel mio piccolo mi sono trovato spesso a parlare con dei colleghi che lavorano presso aziende private, e come dici, spesso "formazione=spesa inutile". Per fortuna nell'azienda in cui lavoro non è così, e la "ricerca & sviluppo" di nuove tecnlogie, per diminuire i tempi di produzione, per il team, per migliorare la qualità generale etc... è tra gli obiettivi principali (complice anche la natura stessa dell'azienda). Personalmente, avendo un'attività da libero professionista ed essendo a stretto contatto con il mondo universitario, so bene, che se non investo su me stesso, prima o poi potrei essere tagliato fuori. Penso che alla fine dei giochi, il personale qualificato sarà sempre di meno ed impegnato, quindi le aziende dovranno affidarsi a personale esterno (anche proveniente dall'estero...)
Left by Pietro Libro on Feb 15, 2009 10:18 AM

# re: Superare la crisi investendo in qualità

Requesting Gravatar...
In alcuni campi è semplice fare discorsi del genere in altri no. Nell'informatica sicuramente la formazione paga degli interessi più elevati di quanto si pensi e soprattutto di quanto pensino certi manager del cazz@. In altri ambiti è molto ma molto più complicato e purtroppo si parla di settori molto più strategici del nostro. Poi, come ho già detto, con questa crisi ci stanno marciando un po' troppo...
Left by rel on Feb 15, 2009 2:46 PM

# re: Superare la crisi investendo in qualità

Requesting Gravatar...
Nella mia azienda ognuno ha una clausola nel contratto dove deve sostenere almeno 15 giorni l' anno di aggiornamenti per poter rimanere aggiornato, specialmente nel nostro reparto.
Noi dovevamo andare al TechEd e avere un corso completo sulle metodologie che ci sono stati completamente tagliati due settimane fa.
Anche le certificazioni quest'anno non verranno coperte dall' azienda.
Non si dovranno stupire poi se l'anno venturo il sottoscritto e altri lavoreranno in un' azienda che e' stata capace di non sottovalutare queste potenzialita'.
Left by raffaeu on Feb 15, 2009 3:46 PM

# re: Superare la crisi investendo in qualità

Requesting Gravatar...
viene considerato un costo quando non c'e' crisi figuriamoci quando c'e' "la crisi"
Left by rossim on Feb 16, 2009 10:44 AM

# re: Superare la crisi investendo in qualità

Requesting Gravatar...
Io credo che un "aiuto" in tal senso possa essere dato ad esempio spostando i fondi destinati alla cassa integrazione su fondi destinati alla formazione.
Left by Alessandro Scardova on Feb 16, 2009 10:51 AM

# re: Superare la crisi investendo in qualità

Requesting Gravatar...
@Enrico: io credo che non sia un problema di schieramento politico, ma semplicemmente di atteggiamento mentale, di pensare un po' più in là della stretta contingenza.
Left by Alessandro Scardova on Feb 16, 2009 2:18 PM
Comments have been closed on this topic.