October 2006 Blog Posts

La specie "programmatore" e la selezione naturale, meccanismi di autodifesa

Riflessioni: Più un programmatore è anche un bravo OO designer, più è un valore aggiunto per l'azienda in cui lavora... e più è sostituibile! Essì, perchè avrà fatto un buon lavoro, scrivendo codice pulito, manutenibile, estendibile, riusabile, che sarà facile far passare di mano. Per cui se lo si vuol cacciare lo si caccia, no? Quando un programmatore lavora da solo su una cosa di importanza vitale, e magari ci lavora da solo, e dal punto di vista dell'OOD fa un lavoro da cani, se se ne va è una perdita enorme per l'azianda nonostante abbia lavorato male! Perchè il suo lavoro risulterà incomprensibile...

WCF e DIP, farneticazioni post-corso

Sono reduce da un corso su .NET 3.0 tenuto come al solito in modo impeccabile dai ragazzi di DevLeap. Le 2 ore di viaggio di ritorno verso casa sono state un momento di riflessione sui contenuti del corso, soprattutto su WCF (spiegato magistralmente da Paolo ) e sulle sue implicazioni, a mente "calda" e quindi probabilmente con un po' di confusione in testa. Lentamente, ho iniziato a farneticare... DIP, Dependency Inversion Principle: Abstractions should not depend upon details. Details should depend upon abstractions. (cit. Robert C. Martin) Supponiamo di seguire questo...