MesBlog

Thinking in sharp architectures
posts - 179, comments - 436, trackbacks - 150

Ha un nome, ergo esiste

Innanzitutto lasciatemi ringraziare di cuore tutti coloro che mi hanno incoraggiato con le loro risposte al mio ultimo post in cui ho annunciato la partenza di una mia attività in proprio, grazie davvero.

Oggi scrivo solo per fare una riflessione che avrà il valore che ha, ma che a me ha lasciato una morale, un insegnamento che riveste una certa importanza.

Finchè qualcosa non ha un nome non esiste. Semplicemente è qualcosa che non si riesce a definire, rimane una nube nella nebbia, impalpabile e sfuggente.

Nel momento in cui ha un nome, semplicemente anche un appellativo, bello o brutto che sia, solo in quel momento acquisisce fisicità, un significato, dei contorni.

Il suo esistere.

Oggi io ed il mio collega abbiamo dato un nome alla nostra attività in proprio.

Oggi esiste, non è più solo nelle nostre menti, vive di vita propria. La si può toccare.

Ed il senso di vertigini cresce.

Saluti

powered by IMHO 1.3

Print | posted on Wednesday, May 24, 2006 3:43 PM |

Feedback

Gravatar

# re: Ha un nome, ergo esiste

aspetta di pagare il notaio.. :-P
5/24/2006 4:09 PM | Marco Trova
Gravatar

# re: Ha un nome, ergo esiste

Concordo con Marco...
vedi come cresce...il senso delle vertigini....dopo aver pagato il notaio.... :-D
5/24/2006 5:09 PM | Giancarlo Sudano
Gravatar

# re: Ha un nome, ergo esiste

ER quando vedi il conto in banca scendere per pagare i primi affitti, i canoni di allaccio, il materiale informatico, le attrezzature d'ufficio ...

però almeno il nome potresti dircelo, se non altro facciamo il tifo :)
5/25/2006 8:41 AM | Andrea
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET