Come arrivare da XML a XSLT (senza perdersi per strada)

Studiando XML e XSD, mi sono imbattuto in una serie (direi una babele) di sigle diverse. In questo post cerco di fare un po’ d’ordine:

In modo molto semplificato (considerando che partiamo già da XML, che è un Markup Language derivato dall’antesignano SGML) possiamo dire che ci sono molti linguaggi, principalmente divisi nei seguenti contesti:

  • La descrizione della struttura dei dati
  • La descrizione dei dati
  • La descrizione del formato di rappresentazione dei dati

Per la struttura abbiamo l’ XML Schema Language (di cui esiste una infinità di diverse implementazioni), tra le quali XSD (di cui ho già parlato nel mio precedente post) è l’unica implementazione raccomandata dal W3C.

Per i dati abbiamo l’XML di cui, ad esempio, XHTML e XAML sono due implementazioni assai note, ciascuna nel suo campo di applicazione (Web e WPF).

Per la rappresentazione abbiamo gli Style Language, di cui abbiamo le seguenti implementazioni:

Tra queste, CSS è assai nota agli sviluppatori Web, mentre XSL è a sua volta una famiglia di linguaggi di trasformazione, così composta:

Tra questi ultimi,  XSLT sta per eXtensible Stylesheet Language Transformations e ha come obiettivo principale la trasformazione di:

  • un documento XML in un altro documento XML
  • un documento XML in un altro formato (ad esempio HTML, XHTML, RTF, ma anche in qualsiasi altro formato di solo testo).

Un esempio concreto è la visualizzazione di un file XML in Internet Explorer 8 che usa proprio un file XSLT per trasformare l’XML in XHTML.

E così, acronimo dopo acronimo, siamo arrivati a casa!

posted @ sabato 2 maggio 2009 21:15

Print

Comments on this entry:

# re: Come arrivare da XML a XSLT (senza perdersi per strada)

Left by Raffaele Rialdi at 03/05/2009 18:56
Gravatar
Ti suggerisco di dare priorità all'uso di XDocument e XElement (Linq to XML) quando devi leggere/trasformare dei documenti XML.
Le query XPath non sono intuitive quanto Linq.
La costruzione di nuovi documenti XML con queste classi è molto più semplice perché si possono costruire in modo gerarchico.
Ciao, Raf

# re: Come arrivare da XML a XSLT (senza perdersi per strada)

Left by raffaeu at 03/05/2009 20:47
Gravatar
Due anni fa avevo lavorato in un grosso progetto di data ware house con Oracle e XML e XSL. All' inizio ho avuto le tue stesse difficolta', specialmente nel reperire buoni esempi.
Pero' devo dire che esistono molti tools utilissimi. Io mi sono trovato benissimo con ALTOVA XML spy ma ha un costo, se pero' non lo usi per diletto ma per diversi progetti ti consiglio di dargli un occhio.
Mi fa davvero invidia vederti cosi' interessato ad apprendere sempre nuove cose, ho 20 anni in meno di te e ogni tanto faccio fatica, spero di arrivare anche io alla tua eta' ed avere ancora la tenacia e la voglia che hai tu di "sapere".

# XSLT e XPath

Left by Il Blog di Nicol at 04/08/2010 04:25
Gravatar
XSLT e XPath
Comments have been closed on this topic.
«ottobre»
domlunmarmergiovensab
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456