Salvare i post per quando non si ha tempo.. con Writely

Per mantenere alto il numero delle visite è necessario postare con frequenza, ma è anche necessario postare non "bruciarsi" i contenuti, scrivendo 10 post in un giorno e zero nei giorni successivi.

Ed è proprio quello che sta succedendo a me tra ieri e oggi: il lavorone è stato deployato, e ho un sacco di argomenti che vorrei raccontarvi, e ho anche il tempo per scriverli... ma se li posto tutti oggi che succede? Occupo il main feed con miei post, e, peggio ancora, non ho niente come riserva per i giorni nei quali sono occupato e non avrei tempo per scrivere.

Siccome .Text non supporta l'invio differito dei blog, (e per il momento neanche SubText) ho trovato un modo alternativo per scrivere i miei post: uso Writely.com.

Writely è in poche parole un editor di testo online, che inoltre mi permette anche di iniziare a scrivere un post in ufficio, e terminarlo e inviarlo da casa (o viceversa).
Altra funzionalità molto interessante, che ho usato per scrivere gli articoli per Computer Programming, è la possibilità di uno sviluppo collaborativo, con la gestione delle revisioni.
Infine, si integra con i webservices dei vari blogging engine per pubblicare direttamente sul blog.
Così posso scrivere i miei post, li salvo, li correggo, li archivio, e quando sono senza cose da scrivere, posto quelli scritti nel passato.

Se non lo avete già fatto, vi consiglio di dargli un'occhiata guardando il tour guidato.

Infine, Writely, per chi non lo sapesse, è appena stato comprato da Google... (e al momento non accetta nuove iscrizioni fino a quando non fanno transizione sui sistemi di Google)

powered by IMHO 1.3.

DotNetNuke sviluppa il supporto ufficiale per FCKeditor

DotNetNuke fa estensivo uso del Provider Model Pattern, per tutto, dall'accesso ai dati fino alla chiatama all'HTML Editor.

Out-of-the-box DNN supporta FreeTextBox, ma è possibile sviluppare provider anche per altri HTML editor, come HTMLArea o FCKeditor.

Negli ultimi mesi FCKeditor ha ottenuto un'importante riconoscimento nel mondo opensource: è stato progetto del mese di SourceForge per il mese di Dicembre 2005 (guarda la pagina su SF.NET).

Ora un'altro importante riconoscimento: DotNetNuke svilupperà un provider ufficiale per supportare nativamente FCKeditor. Per maggiori informazioni guardate la pagina ufficiale del progetto sul sito di DotNetNuke.

Questo provider esisteva già, ed era stato sviluppato da Mauricio Marquez, un ragazzo boliviano: io ho provato tutte le versioni e, dalla prima versione rilasciata quasi un'anno fa all'ultima è migliorato esponenzialmente ed è stato adottato da centinaia di siti DNN-based.

Io sarò il punto di contatto tra il team del progetto DNN e quello di FCKeditor...

powered by IMHO 1.3

Di ritorno dal JUG Meeting

Non parlo di Java, ma di un javista e di una sua affermazione.

Andrew Oliver, sviluppatore di JBoss Mail Server e ospite del meeting, parlando del perchè ha deciso di sviluppare un mail server in Java ha detto di averlo fatto perchè (citazione più o meno testuale):

"Java gira su tutte le piattaforme in maniera ugualemente performante e non perchè sia il miglior framework esistente - e non lo è perchè .NET è meglio, ma è ancora giovane e non gira su altre piattaforme"

E questa cosa, detta da javista così eminente, non può far che piacere.

powered by IMHO 1.3

Guida alla creazione di un blog di successo: Usare standard (XHTML + CSS)

La volta scorsa abbiamo visto dei tips generali sul design di un blog.
Ma prima di iniziare con suggerimenti più mirati, vorrei portare l'attenzione su quelli che ritengo essere i due mattoni base per il design per il web, sia blog che siti "normali":

  • XHTML
  • CSS
Per quanti di voi non abbiano mai sentito parlare di XHTML e CSS dico che sono l'evoluzione dell'HTML come era nato negli anni '90: già dall'HTML 4 si è cercato di separare il contenuto delle pagine, dalla sua impaginazione e formattazione, ma solo negli ultimi anni i web designer hanno iniziato ad abbracciare questo approccio nella scrittura del codice HTML .
Ora, la maggior parte dei siti di "tendenza" hanno il codice scritto in XHTML , riducono l'uso dei tag html al minimo necessario, e tutta l'impaginazione e la formattazione dei contenuti vengono impostate nei fogli di stile collegati.

Se state sviluppando la skin del vostro blog (o qualunque cosa stia andando sul web, sia esso un sito che una web application) utilizzare questo approccio vi da notevoli vantaggi:

  1. per lo stesso motivo per il quale separate la business logic dalla logica di accesso ai dati e dal codice per mostrare i dati all'utente, separare il contenuto dalla sua formattazione rende più facile la manutenzione, separa logicamente i due contesti, permette di "skinnare" i contenuti solo modificando i CSS (pensate al provider model per la gestione dei dati)
  2. viene centralizzata la gestione della formattazione: se volete spostare la colonna laterale da destra a sinistra, non dovete editare a manina tutte le 500 pagine del sito, ma basta modificare il CSS. Inoltre l'utente scarica il foglio di stile una sola volta, ottimizzando e riducendo l'uso della banda
  3. le pagine vengono visulizzate più velocemente: nei layout gestiti con tabelle, la pagina viene mostrata all'utente solo dopo che tutto il contenuto della tabella è stato scaricato, mentre con i layout basati su CSS il tutto avviene anche prima. Quando volte vi è capitato di dover attendere il caricamento della mappa Feedmap prima di poter vedere tutto il blog?
  4. con CSS si hanno più possibilità di formattazione (ad es gli angoli arrotondati del CSS3) rispetto ai layout tradizionali
  5. ottimizzazione per i motori di ricerca: le pagine contengono solo contenuto, quindi i tag che lo racchiudono hanno un maggior significato semantico e non c'è codice di solo formattazioneche "sporca" la pagina
  6. supporto per altri device: semplicemente cambiando il foglio di stile è possibile formattare la pagina per palmare, per cellulare, per la stampa, per browser aurali

L'unico problema con questo tipo di sviluppo è che necessita uno cambio di approccio verso il design web, e richiede un "reset" di tutte le abitudini acquisite con il layout table-based.

NOTA :
Mi scuso con i lettori per non aver tenuto la solita frequenza settimanale: sono stato un po' preso in queste ultime 3 settimane, ma ora i post torneranno con la solita frequenza

powered by IMHO 1.3

[OT]: What is the MEATRIX?

Generalmente non posto su politica, attualità, spettacoli e similari, perchè non li ritengo appropriati ad un blog tecnico come questo su UGIdotNET.

Ma il sito che ho appena trovato è veramente splendido:

What is the Meatrix?

Con una parodia di Matrix cerca di spiegare i danni causati dall'allevamento intensivo degli animali da fattoria.
Per chi preferisce la versione italiana, è possibile vedere la versione sottotitolata.

powered by IMHO 1.3

«March»
SunMonTueWedThuFriSat
2627281234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678