Around and About .NET World

Il blog di Marco Minerva
posts - 1671, comments - 2232, trackbacks - 2135

My Links

News

Contattami su Live Messenger:


MCTS: Windows, Web, Distributed Applications & SQL Server

MCPD: Enterprise Applications

Tag Cloud

Archives

Post Categories

Links

[70-444] Una precisazione sulle Included Columns

Nel Self-Paced Training Kit per l'esame 70-444 si dice che con le Included Columns è possibile creare indici compositi, indicando i nomi di tutte le colonne che devono confluire nell'indice nelle parentesi che seguono il nome della tabella nel comando CREATE INDEX; inoltre, in un singolo indice composito si possono usare fino a 16 colonne, e la sua dimensione massima è di 900 byte.

In realtà, le cose non stanno esattamente così. Le Included Columns permettono di aggiungere colonne all'indice i cui valori però sono inseriti solo a livello delle foglie, quindi non possono essere utilizzati per le condizioni WHERE, ma sono utili per risolvere una SELECT senza dover andare a leggere i dati (nel caso in cui le colonne richieste siano tutte presenti nell'indice). Le Included Columns, quindi, non concorrono al limite dei 900 byte. Per creare questo tipo di indici, si deve usare la parola chiave INCLUDE:

CREATE NONCLUSTERED INDEX IX_SalesOrderDetail_ProductID ON Sales.SalesOrderDetail ( ProductID ) INCLUDE (TestName)

Maggiori dettagli sulle Included Columns sono disponibili su MSDN.

Technorati Tag: ,

Print | posted on Friday, October 31, 2008 12:33 PM | Filed Under [ Certificazioni SQL Server ]

Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET