Technology Experience

Contenuti gestiti da Igor Damiani
posts - 949, comments - 2741, trackbacks - 15120

My Links

News

  • Questo blog si propone di raccogliere riflessioni, teoriche e pratiche, su tutto quello che riguarda il world-computing che mi sta attorno: programmazione in .NET, software attuale e futuro, notizie provenienti dal web, tecnologia in generale, open-source.

    L'idea è quella di lasciare una sorta di patrimonio personale, una raccolta di idee che un giorno potrebbe farmi sorridere, al pensiero di dov'ero e cosa stavo facendo.

    10/05/2005,
    Milano

Archives

Post Categories

Generale

Lavorare in due su un progetto Windows Forms

Sono nelle fasi iniziali di un nuovo progetto Windows Forms che mi occupa il tempo libero. Invece di analizzarlo, studiarlo ed implementarlo da solo, questa volta sono affiancato da mio fratello Omar. Ieri sera, mentre il Milan dominava a tratti la partita, ma nel frattempo si beccava un gol, eravamo davanti al mio monitor 19" a studiare e a vedere un po' in che modo tirare in piedi il domain model dell'applicativo. Tale applicativo gestisce la vendita di camion/rimorchi/simili per un noto concessionario di Lodi, che è uno dei più grandi del nord Italia.

Lavorare in due su un progetto, dicevo, mi permette di focalizzarmi meglio su alcuni aspetti che prima non avevo tempo di seguire. Sapere che un'altra persona farà la UI, oppure consegnerà il prodotto finale al cliente, mi consente di studiare più nel dettaglio altre questioni, come implementare il data access layer con NHibernate, per esempio. E' una bella soddisfazione, anche perchè questa fase iniziale è un po' anche una sorta di "corso di formazione" su tante idee e concetti che ho fatto miei negli ultimi tempi, un po' per merito personale mio, un po' per essermi confrontato con tanti di UGIdotNET che mi hanno aperto la strada.

Parlando dal punto di vista tecnologico, questo progetto Windows Forms utilizzerà molto l'engine di data-bindings, andando oltre a quanto implementato da me sinora. L'idea di base è sempre la stessa: far vivere in ogni WF un'entità del mio domain model, sia che si tratti di un concessionario, che di un'auto-rimorchio, oppure di un ex-proprietario. Il database è targato SQL Server 2005: al cliente installeremo l'Express e siamo a posto. La novità di questo progetto è principalmente il data-provider: non ho alcuna intenzione di scrivermelo un'altro dedicato, quindi sfrutterò la persistenza di NHibernate per salvare e caricare da db senza troppe complicazioni. La verà difficoltà è il creare i files di mapping nomeclasse.hbm.xml, ma devo dire che dopo aver appreso i primi rudimentali concetti, si va via veloci.

powered by IMHO 1.2

Print | posted on Wednesday, April 19, 2006 10:06 AM | Filed Under [ Tecnologia ]

Feedback

Gravatar

# re: Lavorare in due su un progetto Windows Forms

Se ti va di provare un tool per generare gli hbm prova ObjectMapper ( cerca con google o sul mio blog e trovi l'indirizzo), ti consente di generare i file di mapping ed il codice delle classi partendo dalle tabelle database.
4/19/2006 11:05 AM | Felice Pollano
Gravatar

# re: Lavorare in due su un progetto Windows Forms

Per Felice:
francamente non ho mai capito quest'approccio... PRIMA si modella, POI si progettano le tabelle del DB per persistere il domain. Altrimenti secondo me non ha senso utilizzare un domain model.
4/19/2006 2:19 PM | Marco De Sanctis
Gravatar

# re: Lavorare in due su un progetto Windows Forms

Marco hai ragione. Ma nella maggior parte dei casi integri o estendi un database esistente, senza contare che molti ancora partono dal db per progettare un'applicazione.
E' un dato di fatto al di là dell'essere la situazione ideale.
4/19/2006 2:29 PM | Marco Trova
Gravatar

# re: Lavorare in due su un progetto Windows Forms

Omar - mio fratello - si ricorderà: quando abbiamo iniziato a lavorare sul progetto, gli ho "imposto" una cosa. Gli dissi: pensa alle classi, non pensare al db sottostante, fregatene. Anche pensando al consiglio che mi diede Andrea S. sul forum...bisogna pensare al codice più pulito possibile.
4/19/2006 2:35 PM | Igor Damiani
Gravatar

# re: Lavorare in due su un progetto Windows Forms

Nhibernate e molti altri OR mappers funzionano con un file di mapping che serve proprio per adattare il tuo domain model al tuo database (più o meno).
Se poi sono stati creati dei tools che partono dal database e ti creano tutto il set delle classi è solo la via più semplice e produttiva.
4/19/2006 4:04 PM | Marco Trova
Gravatar

# re: Lavorare in due su un progetto Windows Forms

Per marco de Sanctis:
ObjectMapper ti consente di aggredire il problema
sia partendo da un database già esistente, sia partendo dalla costruzione delle classi. Mi sembrava un tool bello da segnalare, non ho la pretesa di insegnare come si programma a nessuno, del resto sono solo 15 anni che faccio sto lavoro ed ogni giorno scopro qualcosa di nuovo ;)
4/20/2006 8:48 AM | Felice Pollano
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET