posts - 4229, comments - 5439, trackbacks - 481

My Links

News



Subscribe Subscribe

image image image





This is my personal weblog. These postings are provided 'AS IS' with no warranties, and confer no rights. The views expressed on this weblog are mine alone and do not necessarily reflect the views of my employer.

Licenza Creative Commons

Tag Cloud

Archives

Post Categories

Friday, December 1, 2017

Le sette regole d’oro della sicurezza nel cloud

imageDurante la sessione “Azure Ninja vs Genio del Male” che io e Vito abbiamo fatto a WPC 2017, abbiamo mostrato come partire da una semplice architettura PaaS con una componente IaaS, attaccarla e migliorarla fino a renderla molto più sicura.

Alla fine della sessione abbiamo presentato le sette regole che abbiamo estratto come lezione:

- Script everything e Backup everything: queste due regole ci servono per riparare i danni dopo che è avvenuto un disastro, o per replicare ambienti per fare prove o altro

- Least user privilege e Trust no one: queste regole servono per minimizzare la superficie di attacco, bloccare tutti gli accessi non necessari, ridurre i permessi al minimo, etc…

- Monitor everything: questa regola è la più semplice da applicare (usando strumenti come Azure Monitor, Application Insight, il Security Center, etc…) e serve per capire cosa succede prima che sia troppo tardi, o comunque per non ripetere gli stessi errori…

- Assume cloud failure: questa regola serve per mettere in atto tutte quelle strategie per gestire casi di non disponibilità di parte della soluzione, per motivi malevoli o semplicemente per problemi al servizio. Nel cloud tutto è accessibile via rete, e quindi va trattato come tale. Non si limita solo a gestire gli errori di connessione, ma ad esempio si possono gestire scenari di connettività limitata con il blob storage salvando in locale i file che gli utenti ci inviano, per poi andarli a processare quando il problema è risolto.

- Protect your secrets: questa in assoluto è la più complessa,soprattutto quando le chiavi di accesso sono distribuite nelle app o in dispositivi IoT.

posted @ Friday, December 1, 2017 2:00 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Tech ]

L’infrastruttura di Azure App Service verrà aggiornata a Windows Server 2016 nei prossimi giorni

Ieri è arrivata la mail a tutti quelli che hanno applicazioni su Azure App Service, Azure Functions, Web Apps, etc… avvisandoli che a partire da lunedì prossimo l’infrastruttura sottostante verrà aggiornata a Windows Server 2016, con notevoli miglioramenti, come ad esempio il supporto di HTTP/2.

La parte importante della mail è questa:

Recommended actions
  • Test your app in your local environment if you are working in Windows Server 2016.
  • Test your app in any Windows 10 environment because Windows shares many components with Windows Server 2016.

Se le vostre app dovessero avere problemi, potete aprire un ticket al supporto.

Attenzione, la migrazione richiede il riavvio dell’app!

posted @ Friday, December 1, 2017 9:11 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Tech ]

Una piccola idea per un progetto…

Visto che come mostrato chiaramente da Guy Kawasaki, i post su LinkedIn (e probabilmente anche Facebook) ricevono più visibilità se non contengono il link all’interno del post ma solo dei commenti, mi è venuta un’idea Smile

Visto che servizi come http://dlvr.it (che uso anch’io…) non consentono di farlo in maniera automatica, potrei fare una Azure Function che, triggerata da un timer, legge il feed RSS e posta in modo oppurtuno su Facebook e Linkedin, prima il contenuto e poi un commento col link al post originale.

Chissà se troverò mai il tempo, o se qualcuno mi suggerirà prima un servizio che già lo fa Smile

p.s. non tutti credono che le conclusioni di Guy siano applicabili a tutti i “normali” Smile

posted @ Friday, December 1, 2017 9:03 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Tuesday, November 7, 2017

Prossime sessioni in calendario… ovvero, dove venire a incontrarmi e salutarmi!

Ripubblico aggiornato il breve post per segnalarvi i prossimi eventi dove terrò delle sessioni:

- Venerdì 10 Novembre, Milano, Codemotion, nel pomeriggio terrò una sessione sul serverless computing in Azure, Functions, Logic Apps, annessi e connessi Smile

- Sabato 18 Novembre,Venezia Mestre, Xe One Day, nel pomeriggio terrò una sessione sul public speaking dedicato ai geek!

- 28-29-30 Novembre, Milano, WPC 2017, il 29 (mercoledì) nel pomeriggio avrò due sessioni, una sul public speaking e una su Azure assieme al mitico Vito!

- Mercoledì 6 Dicembre, Brescia, ci sarà un “brainpirlo” dove parlerò di public speaking… e poi spiedo bresciano!

Naturalmente sono disponibile a partecipare ad altri eventi, basta organizzarsi per tempo

Per il 2017 dovrebbe essere tutto… Winking smile

posted @ Tuesday, November 7, 2017 2:18 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Miei articoli, presentazioni e webcast ]

Monday, October 23, 2017

Prossime sessioni in calendario… ovvero, dove venire a incontrarmi e salutarmi!

Un breve post per segnalarvi i prossimi eventi dove terrò delle sessioni:

- Sabato 28 Ottobre, Pavia, Startup Weekend, nel pomeriggio terrò una sessione sul public speaking con un tema un po’ particolare: fare in modo che il messaggio di business arrivi in maniera efficace.

- Venerdì 10 Novembre, Milano, Codemotion, nel pomeriggio terrò una sessione sul serverless computing in Azure, Functions, Logic Apps, annessi e connessi Smile

- Sabato 18 Novembre,Venezia Mestre, Xe One Day, nel pomeriggio terrò una sessione sul public speaking dedicato ai geek!

- 28-29-30 Novembre, Milano, WPC 2017, avrò due sessioni, una sul public speaking e una su Azure assieme al mitico Vito!

- Mercoledì 6 Dicembre, Brescia, ci sarà un “brainpirlo” dove parlerò di public speaking… e poi spiedo bresciano!

Per il 2017 dovrebbe essere tutto… Winking smile

posted @ Monday, October 23, 2017 11:09 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Miei articoli, presentazioni e webcast ]

Tuesday, June 20, 2017

Alcune risorse sul public speaking

Durante i corsi e le sessioni li cito spesso, ho deciso di raccogliere un po’ di link a futura memoria!

Ogni tanto aggiornerò questo post e lo riposterò sui social… stay tuned!

posted @ Tuesday, June 20, 2017 2:24 PM | Feedback (0) |

Friday, June 9, 2017

Azure Hands-On giovedi 15 giugno a Milano

imageGiovedì prossimo nel pomeriggio a Milano ci sarà il corso Azure Hands-On organizzato da UgiDotNet con me e il grande Massimo Bonanni come trainer. Dopo una brevissima introduzione teorica si passerà alla parte pratica, dove ognuno col proprio portatile effettuerà il deploy di una soluzione ASP.NET core o Node.js e la estenderà con una serie di servizi PaaS (Platform as a Service).

Il tutto guidati da una guida passo passo (che permetterà anche di rivedere gli esercizi successivamente), con il supporto mio e di Massimo.

A seconda degli esercizi scelti si potranno provare alcuni dei seguenti servizi:

  • Azure App Services
  • Azure VM (Linux o Windows)
  • Azure networking isolation
  • API Management
  • Azure functions
  • Azure logic apps
  • Azure Resource Manager
  • Azure Active Directory

Il tutto sul proprio portatile e sulla propria sottoscrizione, per poter continuare poi successivamente le sperimentazioni.

Vi aspettiamo, potete iscrivervi qui.

posted @ Friday, June 9, 2017 4:41 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Monday, May 22, 2017

Mentorship: come sta andando e prossimi passi

Sono passati quasi sei mesi da quando ho cercato delle persone per fare una “mentorship reciproca” su temi che fossero al di la dei semplici “temi tecnologico-lavorativi”.

Com’è andata? Il bilancio è buono, anche se non sono mancate le difficoltà.

In ordine sparso qualche nota:

  • non è facile trovare il tempo per farlo, a volte abbiamo dovuto spostare una call varie volte, ma quando c’è la volontà si trova un buco anche in un’agenda molto piena
  • per fortuna alcune ragazze si sono fatte avanti, all’inizio avevano scritto solo maschietti, e la cosa interessante che tutte le ragazze hanno scelto di fare le call in inglese, in maniera indipendente e senza un mio input a riguardo…
  • qualcuno si è arreso, purtroppo come dicevo a volte il tempo è tiranno, oppure il valore era inferiore a quello a cui bisognava rinunciare, ma va bene così, anche quella è una lezione importante
  • con alcune persone il legame si è stretto molto, andando anche al di la dei temi trattati
  • con un paio di persone non siamo nemmeno riusciti a partire, forse loro non volevano insistere troppo, e io in quel frangente ero troppo preso. Speriamo si possa ripartire con la “tranche autunnale”…
  • ho imparato molto, anche se spesso le mentorship erano “più sbilanciate” con io che parlavo di più, ma trattare certi argomenti, rispondere a certe domande, mi ha permesso di mettere in fila una serie di concetti che spesso davo per scontati, e questo è stato molto utile, soprattutto quando le persone coinvolte condividevano con me gli appunti che prendevano
  • finalmente dopo tanti anni sto facendo da mentor “ufficiale” ad un collega di Microsoft, è un’esperienza molto interessante, vi invito a condividerla. Se non ve la sentite di fare mentorship a persone esterne, vi consiglio di cercare qualcuno nella vostra azienda con cui spendere del tempo in maniera strutturata per crescere entrambi

La “prima sessione del 2017” sta volgendo al termine, a giugno farò un ultima call con le varie persone, poi con calma dopo l’estate, compatibilmente con lavoro e impegni personali, pianificherò il numero di slot che riuscirò a dedicare a questa iniziativa, e capirò se ci sarà posto per nuove persone, e con chi e come continuare questa iniziativa che mi ha arricchito davvero molto.

#staytuned

posted @ Monday, May 22, 2017 2:00 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Thursday, May 11, 2017

Visionario? No… genio del male! :-)

L’anno scorso ai Riviera Engineering Days 2016 a Savona, parlando nel panel finale di esperti, nella sessione di Q&A avevo prospettato uno scenario “fortemente disconnesso”, navi da crociera che potevano usare le stesse funzionalità nel cloud e “on-premise” (sarebbe meglio dire “a bordo” Open-mouthed smile) in modo da sfruttare le stesse API e la stessa piattaforma, in attesa di avere anche fuori dai porti una connettività “seria”.

C’era stato qualche sorrisino, e qualcuno mi aveva dato del visionario… beh… questo un frame della keynote di Build di ieri, 01h52m32s:

Build 2017 - Carnival cruises

Buona navigazione… in mezzo alle nuvole!

posted @ Thursday, May 11, 2017 8:02 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Cronache di un Blue Badge ]

Tuesday, May 9, 2017

Venerdì 12 maggio a Milano un evento imperdibile su Azure!!!

UGIdotNET in collaborazione con Qibit ha organizzato un evento imperdibile su Microsoft Azure, con ospiti speciali come il grande Vito Flavio Lorusso Smile

L’evento è incentrato su come sfruttare al meglio la scalabilità e l’efficienza dei costi del cloud sfruttando al meglio i servizi PaaS (platform as a service), con un occhio ai percorsi di migrazione e a quali servizi scegliere tra i tanti.

Temi come Analytics, Compute, Container, Database, passando poi dai profili giuridici (privacy e responsabilità contrattuali), fino a CQRS e Event Sourcing su Azure.

Io parlerò dei percorsi di migrazione delle proprie soluzioni esistenti verso il cloud, quali strategie adottare, come risparmiare, quale percorso permette di sfruttare al meglio le proprie competenze.

Vi aspettiamo!!! Potete iscrivervi qui.

image

posted @ Tuesday, May 9, 2017 10:23 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Sunday, May 7, 2017

CLSxItaly 3° edizione… una bella giornata!

Sabato 6 maggio si è svolta a Milano la terza edizione del CLSxItaly, la conferenza dedicata ai Community Lead e ai Community Manager italiani, con una mattinata di sessioni plenarie e il pomeriggio dedicato alla unconference, con le sessioni proposte e scelte direttamente dai partecipanti.

Qui di seguito potete trovare la presentazione che ho erogato su come migliorare la qualità dei propri eventi:

E’ stata proprio una bella esperienza, ci vediamo alla prossima!

posted @ Monday, May 8, 2017 10:03 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Tuesday, May 2, 2017

Se avete il blog su UGIdotNET, ricordatevi di rifare l’indicizzazione dei post!

Qualche settimana fa il blog di UGIdotNET è stato migrato all’ultima versione di SubText, ma la procedura di migrazione automatizzata non ricostruisce l’indice dei post in automatico.

Fate login nella vostra dashboard, selezionate Options nel menu in alto a destra, poi selezionate FullText Search e fate “Rebuild Index”.

image

Se non lo fate la ricerca full-text non funzionerà.

posted @ Tuesday, May 2, 2017 3:17 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Wednesday, April 19, 2017

Piccola nota… Outlook 2016 con Outlook.com e l’autenticazione a due fasi

Tanto me lo dimenticherò, ma magari a qualcuno tornerà utile.

Se cercate di configurare Outlook 2016 per accedere ad outlook.com e avete impostato l’autenticazione a due fasi, dovete creare un’app password, al momento Outlook 2016 non la supporta ancora nativamente.

Se non lo fate, Outlook 2016 continuerà all’infinito a chiedervi la password, senza riuscire a connettersi.

posted @ Wednesday, April 19, 2017 5:18 PM | Feedback (0) |

Saturday, March 11, 2017

Dubbio del sabato mattina…

Ma chi vede i link al blog dai social ha letto il post di ieri o ha apprezzato solo la vignetta? Smile

In ogni caso voglio testare le nuove impostazioni di https://dlvr.it Thumbs up

posted @ Saturday, March 11, 2017 10:36 AM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Friday, March 10, 2017

“wherever dev go, future follows”

Questa frase è veramente molto interessante e profetica. L’ho sentita al meeting con James Whittaker, non so se è sua o se era una citazione, non lo ricordo. So solo che fa il paio con “l’unico modo di conoscere il futuro è crearlo”.

Penso spesso al potere che abbiamo noi Dev, se gestito bene. Non basta saper programmare, bisogna saper sfruttare al meglio le opportunità che ci sono, bisogna non focalizzarsi “esclusivamente” sulla parte tecnica, ma capire che comunicazione, affidabilità personale, gestione delle proprie risorse, interazione con gli altri, networking, e tante altre soft-skill che spesso sottovalutiamo sono indispensabili.

Prendiamo il parlare in pubblico, tema che mi interessa ormai da molti anni. Molti pensano che parlare in pubblico sia solo tenere corsi o fare il relatore ad una conferenza. Si, ma non solo.

Parlare in pubblico è esporre un progetto al proprio capo, al direttore della propria divisione, parlare durante uno stato avanzamento lavori cercando di guidare attivamente il discorso e “tramettendo” il valore del proprio lavoro, fare un pitch per la propria startup, affrontare con successo un colloquio individuale o di gruppo, stare in mezzo agli altri da protagonista e non da semplice osservatore. Parlare in pubblico è convincere il proprio capo che meritiamo un aumento.

E no, non voglio dire che non c’è futuro per il mestiere di dev, e che il dev deve prima o poi diventare un trainer, PM, analista o altro per avere successo… tutt’altro.

Dico però che se il dev vuole uscire dallo stereotipo del supertecnico incapace di comunicare deve alzarsi, fare uno sforzo, e capire che basta veramente poco.

Risultati immagini per how users see geeks

Ho fatto una scommessa tempo fa sul fatto che si possa parlare di “public speaking” ai geek, ai tecnici, alle persone introverse. Che si possa passare da sentire persone incapaci di comunicare a interagire con persone che comunicano efficacemente. Ho fatto sessioni, sto preparando un sacco di materiale, ho iniziato una serie sul mio profilo linkedin (interrotta prematuramente, a proposito di affidabilità…).

Devo dirvi che ho avuto risposte buone in teoria, ma che poi hanno portato a poco.

Sto cercando di vincere la scommessa, in collaborazione con Codemotion abbiamo preparato un workshop di una giornata interamente dedicato ai dev, ai geek, ai tecnici, meglio se introversi Smile

Per i lettori del blog c’è la possibilità di iscriversi al workshop allo stesso prezzo dell’early bird scaduto a fine gennaio, fino al 16 marzo, basta contattarmi a nome PUNTO cognome CHIOCCIOLA outlook PUNTO com per avere il codice.

Se vogliamo creare il futuro dobbiamo essere in grado di raccontarlo. Vi aspetto.

posted @ Friday, March 10, 2017 2:18 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Community e amici ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET