Blog Stats
  • Posts - 55
  • Articles - 0
  • Comments - 1229
  • Trackbacks - 282

 

Tuesday, December 19, 2006

Connessioni internet UMTS: ma perchè non sono ancora flat?

La notizia è al limite del ridicolo: un artigiano scarica da internet 3 film e gli arriva una bolletta da 50.000€. Fonte: Corriere della sera.

La connessione dalla rete di telefonia sarebbe una manna per chi viaggia molto, per chi non è raggiunto dall'ADSL o semplicemente per controllare la posta con il cellulare in coda sulla tangenziale.

Per chi non può avere una ADSL può rivolgersi al nascente mercato del wireless, hyperlan o WiMax: molti piccoli provider raggiungono zone non interessanti per Telecom, magari in partnership con i Comuni.

Gli operatori del Mobile si ostinano a far pagare ogni byte, per un'attività a cui gli utenti sono abituati ad una tariffazione flat. Questo limita fortemente l'utilizzo di questo tipo di connessioni, ne limita le applicazioni (io ne so qualcosa). Le connessioni GPRS flat ci sono già da tempo sul mercato, ma hanno una velocità troppo bassa.

Oggi Tre offre una tariffa con 5Gb a settimana a 9€/mese (il primo anno, 25€ dal secondo), Vodafone ha una serie di tariffe non proprio economiche: l'offerta top "Unlimited" a 70€/mese con un limite di 3Gb a bimestre. Vodafone sarebbe quella con la maggior copertura e i migliori device, secondo me.

Capisco che le risorse non sono infinite, che le linee nelle celle sono contate e che si potrebbe usare skype per chiamare all'estero, ma credo che in realtà gli operatori si stiano tirando una zappa sui piedi non cavalcando questo mercato di connettività.

Non conosco i numeri in gioco, ma a quelle tariffe non posso neanche ipotizzare la fattibilità ad applicazioni mobile che ho in mente.

Spero nella concorrenza, che abbassi le tariffe ed aumenti la copertura.

 

 

Copyright © Marco Trova