AiNoTame

Dio è nella pioggia.
posts - 17, comments - 79, trackbacks - 0

March 2012 Blog Posts

EF CodeFirst Load data

Capita, soprattutto nel metodo Seed del IDatabaseInitializer<CTX> o nel nuovo DbMigrationsConfigurations<CTX>, di caricare una certa quantità di dati passando dal DbContext (nel mio caso da una piccola applicazione che parsa alcuni file). Se questa quantità di dati è cospiqua (10000 oggetti), ci si potrebbe ritrovare a perdere un po' di tempo (2 minuti) aspettando che vengano aggiunti al contesto tutti i dati (non sto parlando del tempo di salvataggio, ma di aggiunta al contesto). Ciò è dovuto al fatto che ogni chiamata al metodo DbSet<Entity>.Add(new object()) chiama implicitamente ObjectContext.DetectChanges(). Per evitare questo, basta impostare: Context.Configuration.AutoDetectChangesEnabled = false; Attenzione tuttavia all'uso: "these options are advanced and can potentially...

posted @ Wednesday, March 21, 2012 12:07 PM | Feedback (0) | Filed Under [ EntityFramework ]

ASP.NET 4.5 Encoded data-binding

Rimanendo sempre valido, sia in webform che in asp.net mvc, la chiamata a Server.HtmlEncode(string), la sintassi aiuta a non riempire le pagine di questo statement un po' prolisso (e ripetitivo). In particolare: In WebForm si può utilizzare <%: string %> In ASP.NET MVC (razor), la sintassi @string, effettua l'encoding sempre e comunque. Il problema potrebbe essere l'opposto, ovvero non fare l'encoding, possibile tramite @Html.Raw(string) In WebForm tuttavia nei databinding (Eval o Bind) non è disponibile alcuna sintassi particolare fino alla versione 4.5 di ASP.NET, che permette di scrivere: <%#: Eval("Property") %> o meglio con i...

posted @ Tuesday, March 20, 2012 11:44 PM | Feedback (0) | Filed Under [ ASP.NET ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET