Web Log di Adrian Florea

"You know you've achieved perfection in design, not when you have nothing more to add, but when you have nothing more to take away." Antoine de Saint-Exupery
posts - 440, comments - 2715, trackbacks - 3915

My Links

Archives

Post Categories

Image Galleries

.RO Blogs

.RO People

.RO Sites

Blogs

Furls

Links

vinCitori

marzo 2008 Entries

Brian Grunkemeyer sulla storia del TypeCode e dell'interfaccia IConvertible

Visto l'interesse che ha suscitato l'ultimo post, ho scritto a Brad Abrams chiedendo conferma per la mia supposizione e dettagli sulla storia dell'interfaccia IValue, lui mi risponde subito indirizzandomi a Brian Grunkemeyer e stamattina trovo nella mia casella email, scritto da Brian, questo splendido pezzo della storia di .NET: This is a good question. I was digging through the history of this file to see if I could figure out what happened, and it’s not clear. We’ve had this “hole” in the TypeCode enum since October of 2000, and I can’t find an older set of bits. But, I’m sure...

posted @ lunedì 17 marzo 2008 18.24 | Feedback (165) | Filed Under [ Un po' di storia Carillon .NET ]

Sull'enum TypeCode e sull'interfaccia fantoma IValue

Oggi Raf sul messenger mi chiede se conosco un modo piu' diretto per capire se un tipo sia primitivo oppure String o DateTime (questo per evitare degli if...). Pensandoci un po', arrivo a questa soluzione: (int)Type.GetTypeCode(type) > 2 dove type e' il tipo in causa. Lui prova e mi dice che va benissimo mentre io gia' sto pensando di bloggare questa riga di codice :-) L'enum TypeCode infatti, contiene nella sua lista di valori maggiori a 2 tutti i 12 tipi primitivi piu' il DateTime e lo String, proprio quello che voleva Raf. A questo punto gli chiedo come denominare questa categoria di...

posted @ mercoledì 12 marzo 2008 5.49 | Feedback (113) | Filed Under [ Un po' di storia Carillon .NET ]

Un DSL per i mapping O/R?

Guardando in questi giorni Hibernate Tools, mi e' piaciuta molto l'idea che sta alla base della la sua architettura: il mapping viene rappresentato da un'istanza del metamodello di Hibernate (classe org.hibernate.cfg.Configuration o derivate, equivalente di NHibernate.Cfg.Configuration) e da questo modello vengono generati i vari artefatti tramite cosiddetti exporter (per esempio hbm2java, hbm2ddl, hbm2hbmxml, etc), che non sono altro che classi che derivano da org.hibernate.tool.hbm2x.GenericExporter e che, insieme a dei template FreeMarker, definiscono in modo straordinariamente flessibile la parte di generazione codice/artefatti. Quindi, al posto della POJOExporter potremmo avere, perche' no, anche una POCOExporter per il domain model C#. Sarebbe interessante...

posted @ lunedì 3 marzo 2008 23.50 | Feedback (111) | Filed Under [ VSX ]

Powered by: