Formazione? Neanche gratis!

Ne ho già parlato in passato ma è un tema a cui tengo e quindi insisto perchè alla base della mia carriera come molti dei professionisti che conosco, ho sempre dato molta importanza alla formazione.

Vorrei raccontare un aneddoto.

Come ogni anno a Natale io e altri colleghi prepariamo un biglietto di auguri da mandare a clienti ed amici. Di solito ci si limita agli auguri. Quest’anno facendo una riflessione sulla crisi ci è venuta l’idea di regalare ad alcuni clienti una giornata di corso gratuita (nel senso gratis come l’aria). L’idea è partita dal fatto che nei periodi di crisi in genere le aziende dovrebbero investire in formazione, hanno più tempo disponibile (visto il calo degli ordini) e saranno più preparati nel momento in cui il mercato riparte. Quindi pensavamo che l’idea di una giornata di corso gratuita fosse molto gradita.

Ebbene, dei 6 bligietti con l’offerta solo un cliente mi ha chiamato per consumare la sua giornata!

C’è un filo di amarezza in tutto questo, possibile che un’azienda che ha la possibilità di organizzare per tutto il team un corso di formazione non è mimimante interessata? Possibile che tutti i nostri imprenditori illuminati non vogliano cogliere l’occasione?

Mi sono permesso di chiedere ad uno dei destinatari del regalo per quale motivo non mi avesse ancora chiamato la risposta è stata “se faccio una giornata di corso devo tenere tutte le persone ferme per un giorno”. Non ho saputo cosa rispondere: Possibile che la formazione sia vista solo come una “perdita” di tempo?

Technorati Tags: ,

Print | posted on Monday, April 20, 2009 4:10 PM