Posts
83
Comments
165
Trackbacks
11
August 2009 Blog Posts
Video della NDC09

A questo indirizzo è possibile scaricare alcuni video della Norvegian Developer Conference ‘09.
Anche quest’anno alla NDC09 c’erano
speakers di “portata internazionale”…direi che per l’anno prossimo ci potrei fare un pensierino.

-melkio-

posted @ Wednesday, August 26, 2009 11:25 PM | Feedback (0)
R#: alias o CLR types?

Una delle cose che proprio non mi è mai piaciuta (l’unica ?!?!?) di R# è proprio il fatto che, ogni volta che aggiunge una variabile, una property o un metodo che prevede l’utilizzo di tipi primitivi, li implementa utilizzando i loro alias. E quindi String è string, Boolean è bool, Int32 è int and so on…
Lo so, fossero tutti questi i problemi nel lavoro di tutti i giorni, ma per un “feticista” del codice come me, quegli alias rappresentavano un nota stonata.

Ho girato in lungo e in largo tutte le opzioni di configurazione di R#, ma non sono mai riuscito a trovarne una che mi permettesse di fare in modo che venissero utilizzati i tipi del framework e non i rispettivi alias.
Fino a quando mi sono imbattuto in questo SPETTACOLARE
plugin!!!

E’ vero, i tipi vengono definiti ancora con i loro alias, ma basta un semplice Ctrl+Alt+F per riformattare i miei progetti e farmi finalmente felice.

Alla prossima
- melkio -

posted @ Friday, August 21, 2009 10:48 AM | Feedback (0)
Moq<IMessageBroker>: come fare?

In giro per la rete, sempre con maggiore frequenza, si trovano blog e/o articoli che introducono, approfondiscono, sviscera il pattern M-V-VM evidenziando la necessità di disaccoppiare fortemente le componenti della nostra applicazione per renderla il più modulare possibile.
Una delle compontenti maggiormente chiamate in gioco, insieme ai “famosi” DelegateCommand è il cosiddetto MessageBroker, o come viene chiamato in Prism EventAggregator: un gestore centralizzato di eventi che rende completamente “ignoranti” publisher e subscribers.
La rete pullula di diverse implementazioni e non è intenzione di questo post fornirne una, tutta nuova e fiammante.

Il comportamento del MessageBroker è molto semplice, così come la versione della sua interfaccia minimalista che per ora sto utilizzando nello sviluppo delle mie applicazioni WPF:

image

Semplice e funzionale…quindi ottimo!

Ma come potremmo fare nel caso in cui volessimo mockare il broker dei messaggi per utilizzarlo nei nostri unit-test? Come possiamo fare a simulare il Post di un messaggio da un pubblisher di cui non conosciamo nemmeno l’esistenza?
La soluzione che ho trovato (con Moq) è abbastanza semplice anche se non del tutto intuitiva, ma mi permette di mockare effettivamente il MessageBroker senza doverne utilizzare un’implementazione concreta.
Ecco il codice, che come al solito rende l’idea più di mille parole:

image

Che ne pensate? Soluzioni alternative?

Alla prossima
- melkio -

posted @ Thursday, August 20, 2009 3:36 PM | Feedback (1)