Web Log di Lorenzo Melato

ASP.NET MVC, Castle, NHibernate e altre passioni...
posts - 43, comments - 168, trackbacks - 52

Saturday, July 8, 2006

[OT] Il terzo incontro di XE.NET

Ieri sera, come molti sapranno, si è svolto in quel di Marghera il terzo incontro della community .NET veneta XE.NET.

Beh, che dire, i primi due incontri sono stati molto interessanti ma ieri sera è stato veramente il massimo. Un po' per l'argomento OR-Mapping, che mi interessa molto, un po' per i relatori, veramente in gambissima ai quali faccio pubblicamente i miei complimenti.

La serata è iniziata con uno scoppiettante Giancarlo Sudano, del quale già da tempo seguivo l'interessantissimo blog, che ci ha introdotto durante, ahimè, il poco tempo a disposizione, al framework NHibernate. Devo dire che l'argomento era abbastanza complesso ma Giancarlo è riuscito a trasmettere in maniera efficace, grazie alla sua preparazione ed entusiasmo, i concetti di base e la filosofia che sta alla base di Hibernate, il tutto condito da un bell'esempio che non vedo l'ora di scaricare e rivedere.

Ottimo anche l'intervento di Davide Senatore. E' stato molto interessante il confronto tra i diversi tipi di approccio: un Giancarlo forse un po' più accademico e purista (e al quale, per la verità, mi sento molto vicino) con il suo approccio alla soluzione Top-Down, con i cenni ai pattern architetturali di Fowler... un Davide invece più pragmatico e orientato ai problemi "real world" (vedi el casolin sotto casa ("alimentari" per il resto del mondo)) con il suo approccio dal "basso" e ORM.Net che genera le classi di business a partire dalle tabelle e dalle relazioni del DB.

Alla fine, comunque, il buon Marco Trova ha riportato tutti con i piedi per terra con una sessione che tra una battuta e l'altra raccontava la vita reale dello sviluppatore senior medio che si trova a barcamenarsi tra inutili competizioni con gli "architetti" e clienti ai quali, ahinoi, non può fregare di meno di architetture, framework, interfaccie utente spettacolari... Forse un aneddoto in meno e due parole in più sulle applicazioni "real world" degli ORM ci sarebbero state, ma va bene così.

Tirando le somme... una serata sicuramente azzeccata, che ha colto in pieno l'obiettivo di dare una panoramica generale delle tecnologie utili a risparmiarci un po' di tedioso lavoro.

Un ringraziamento su tutti va ad Andrea Boschin , e alla passione spesa per queste belle iniziative.

powered by IMHO 1.3

posted @ Saturday, July 8, 2006 2:58 PM | Feedback (2) |

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET