FAQ dai TechDays-WPC: la storia di un libro di programmazione

Durante questi 3 giorni passati allo stand ATE ai TechDays-WPC ho risposto a svariate domande tecnologiche, principalmente su ASP.NET MVC. Ma anche molte su come sia scrivere un libro per una casa editrice straniera.

Sul mio blog in Inglese, negli scorsi giorni ho scritto due post a riguardo:

La cosa che più salta all’occhio è la differenza di “processo”, e, ma non è una novità, il trattamento economico.

Nei prossimi giorni pubblicherò le risposte anche alle altre domande più tecnologiche.

Technorati Tags: ,

posted @ venerdì 5 dicembre 2008 13:21

Print

Comments on this entry:

# re: FAQ dai TechDays-WPC: la storia di un libro di programmazione

Left by Simone at 05/12/2008 17:06
Gravatar
Non so, l'acquisition manager è quello che decide se la proposta va bene e gestisce i contratti con l'autore.
Mi sa che il "vostro" book manager è quello che da noi è chiamato "development editor". In pratica, tutti i contatti con la casa editrice li ho tramite lui per la parte operative e con l'acquisition manager per la parte marketing, e contrattuale.
Comments have been closed on this topic.
«maggio»
domlunmarmergiovensab
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456