The end of the Net as we know it?

La scorsa notte, una notta che rimarrà nella storia di Internet, il governo Americano ha deciso che non gestirà più in prima persona l'ICANN, organismo deputato alla gestione dei domini mondiali e, in ultima analisi, di Internet.

In a meeting that will go down in internet history, the United States government last night conceded that it can no longer expect to maintain its position as the ultimate authority over the internet.

Having been the internet's instigator and, since 1998, its voluntary taskmaster, the US government finally agreed to transition its control over not-for-profit internet overseeing organisation ICANN, making the organisation a more international body.

Fonte: The Register - United States cedes control of the internet - but what now?

Ma ora chi si occuperà di "gestire" Internet?
Si può non essere d'accordo sul fatto che fosse un governo nazionale a gestire il tutto, ma dal '69 fino ad oggi, cioè per quasi 40 anni, "internet" ha sempre funzionato, senza mai nessuna "censura" attuata dal suo gestore principale, con pochissime disfunzioni, anche durante i periodi di enorme crescita degli utenti.
Ma ora? L'ICANN diventerà un'organizzazione multinazionale, ma riuscirà a garantire la stessa "imparzialità" che, nonostante tutte le critiche e supposizioni, il governo Americano ha sempre attuato?

powered by IMHO 1.3

posted @ giovedì 27 luglio 2006 19:56

Print
Comments have been closed on this topic.
«dicembre»
domlunmarmergiovensab
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678