Aneddoto sui WorkItem di TFS

Chi si sia trovato a lavorare con TFS conosce l'importanza del workitem come strumento di tracciatura di dati. A partire da luglio in un nostro cliente abbiamo introdotto una regola di checkin che rende obbligatoria l'associazione del checkin ai propri workitem, rafforzata poi da altre custom policies di controllo sullo stato stesso del workitem e della gerarchia.
In questa società tra l'altro, il workitem assume un ruolo ancora più forte poichè è utilizzato anche come strumento principale per la promozione del codice (customizzazione sempre nostra).

Ma provate a immaginare lo scenario:
1. Dal giorno della introduzione della regola, circa 30 persone, non possono più fare checkin se non hanno un workitem con determinate caratteristiche.
2. Nei primi giorni si comincia a parlare dei workitem anche nei corridoi, al caffè, ai bar, chi ce l'ha, chi non ce l'ha...
3. Dopo una settimana mi ferma gente che non conosco chiedendomi se sono io il responsabile dell'inserimento di queste regole.

Ho assistito a questa scena (tutta vera):

Lia: Ciao, Tiziana...ma tu riesci a fare checkin? Ce l'hai un workitem su questa commessa?
Tiziana: Si, me lo hanno appena creato.
Lia: Me lo fai vedere?
Tiziana: Eh...no...io sono gelosa dei miei workitem...

Spettacolo.

Print | posted on mercoledì 28 novembre 2007 14.20

Comments on this post

# re: Aneddoto sui WorkItem di TFS

Requesting Gravatar...
Azz, da me è ugualissimo, stile camera caffè, l'altro giorno ho assistito a questa scena:

Maury says:
GVNN hai visto il workitem su supertangas???

GVNN says:
Certo maury, ho fatto un checkin sulla svedese!!!

Come si assomigliano certi ambienti di lavoro :D
Left by imperugo on nov 28, 2007 4.34

# re: Aneddoto sui WorkItem di TFS

Requesting Gravatar...
Esatto!...proprio uguale uguale...:-)
Left by Giancarlo Sudano on nov 28, 2007 4.50
Comments have been closed on this topic.