Windows 2000, SP4 e Impersonate=True

Ho riscontrato questo problema provando una applicazione ASP.NET su ambiente Windows2000 con Server Domain Controller e service pack4 installato.
L'applicazione aveva bisogno di utilizzare l'impersonazione di identità, in pratica la riga sul web.config:

<identity impersonate="true" />

o anche

<identity impersonate="true" userName="xxx" password="yyy" />

ma il risultato era che l'utente windows in cui girava l'applicazione era sempre quello di default per asp.net I_USRNomeMacchina, nonostante la corretta configurazione di web.config e della parte di IIS dalla console di amministrazione.

In effetti ho trovato il difettuccio sempre grazie a msdn (baciamo le mani): ecco il link sulla KB, in pratica si deve settare un flag di local policy sul Domain Controller Security Policy e tutto fila liscio come dovrebbe.

Morale della favola:
In ambienti Microsoft di errori strani se ne trovano dappertutto...
però in moltissimi casi questi sono ben documentati e la KB sembra essere un pozzo senza fondo.
E siccome di errori e stranezze se ne trovano su tutti gli ambienti (chi ha lavorato in WebSphere o in WebLogic lo sa!) ecco che la documentazione online e la montagna di articoli disponibile fa la differenza...

Print | posted on Thursday, December 16, 2004 7:53 AM

Comments have been closed on this topic.