Technology Experience

Contenuti gestiti da Igor Damiani
posts - 949, comments - 2741, trackbacks - 15120

My Links

News

  • Questo blog si propone di raccogliere riflessioni, teoriche e pratiche, su tutto quello che riguarda il world-computing che mi sta attorno: programmazione in .NET, software attuale e futuro, notizie provenienti dal web, tecnologia in generale, open-source.

    L'idea è quella di lasciare una sorta di patrimonio personale, una raccolta di idee che un giorno potrebbe farmi sorridere, al pensiero di dov'ero e cosa stavo facendo.

    10/05/2005,
    Milano

Archives

Post Categories

Generale

La Internet del prossimo anno e degli anni a venire

I miei progetti (più o meno personali) che ho intenzione di portare avanti per l'anno prossimo ruotano attorno ad una serie di tecnologie e di portali Web conosciuti ma che secondo me sono ancora poco sfruttati e, se lo sono, in modo errato, chi più chi meno.

Le grandi potenzialità che Internet ci mette a disposizione vanno ben oltre quello che vediamo e quello che oggi realmente facciamo. Internet non è creare software open-source, non vuol dire blog e nemmeno newsgroup. Internet non significa vendere e commercializzare prodotti su larga scala, non è una nuova TV o un nuovo mezzo su cui veicolare la radio. Internet non è vivere una seconda vita attraverso Second Life, o volare virtualmente tramite IVAO, o salvare il regno di Britannia dall'ennesimo stregone malvagio. Internet è tutte queste cose messe assieme, un mezzo straordinariamente e potenzialmente illimitato attraverso il quale possiamo imprimere noi stessi, diffondere ciò che vogliamo, quando vogliamo ed in ogni momento. Le tecnologie attuali sono solo un mezzo, ma il cosa è un elemento astratto e talmente ampio che può abbracciare tutto il sapere umano. Persino le cose che non ci piacciono, che non ci vanno giù, che troviamo insopportabili. Libertà di parola nel modo più puro. Perchè se adesso sentiamo un politico in TV dire una cosa sulla quale non siamo d'accordo, adesso non abbiamo molta scelta: o alziamo la cornetta del telefono e proviamo a telefonare in trasmissione, oppure mandiamo un'e-mail (ed è già qualcosa). Ma in entrambi i casi siamo soggetti all'autorità della TV, che ha il potere di decidere se far sentire la nostra voce oppure no. Mi piacerebbe vivere in un mondo - e ci stiamo arrivando - nel quale possiamo girare la videocamera del nostro cellulare, farci riprendere, dire quello che vogliamo e metterlo on-line nel giro di qualche minuto. Con tutto il mondo (per meglio dire, pubblico: destinatari del nostro messaggio) pronto a sentire ciò che vogliamo dire. Già oggi attraverso il cellulare vengono alla luce fatti di cronaca importanti - poliziotti negli USA che abusano del loro potere, atti di bullismo nelle nostre scuole, scene di violenza, incidenti stradali.

Tornando a noi, portali come YouTube - al di là dell'aspetto ludico - hanno uno scopo importante, perchè in un qualche modo raccolgono la nostra società nei suoi molteplici aspetti. E' un evento sociologico di importanza spaventosa. Ognuno di noi può potenzialmente ascoltare chiunque sulla faccia della Terra, ci pensate a questo? E con l'evoluzione delle tecnologie wireless, non c'è più nemmeno il limite della cablatura che, soprattutto nel nostro Bel Paese, è a volta difficoltosa. Potremo sentire un tizio che si trova in Corso Buenos Aires a Milano e uno che invece abita a Cicogni nel piacentino, un paesino che se raggiungere 100 abitanti è tanto. Nello stesso identico modo, senza distinzioni. A volte penso a chi è bloccato in ospedale, a chi è costretto su una sedia a rotelle, a chi ha difficoltà di ogni tipo, ai quali bisogna comunque dare la possibilità di esprimersi. Sebbene abbiano indubbiamente difficoltà nella loro vita quotidiana (mio nonno, che viveva con me, era cieco, per cui lo so bene - ed inoltre ho qualche collega con handicap), la libertà di parola è fondamentale. Internet servirà anche a loro, magari.

Sembra tutto molto interessante, e ci siamo proprio dentro.
Avvisiamo i gentili passeggeri di sedersi, di allacciare le cinture e di godersi il viaggio. :-)
Buona fortuna a tutti!

Print | posted on Thursday, December 28, 2006 10:05 AM | Filed Under [ Tecnologia ]

Feedback

Gravatar

# re: La Internet del prossimo anno e degli anni a venire

Straquoto quanto sopra scritto.....
Credo che internet sia uno strumento di liberazione e democrazia.
Navigatori di tutto il mondo unitevi.....
12/28/2006 9:42 PM | #gio#
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET