Statistiche per i propri siti: Google Analytics vs Measure Map

.Text non fornisce statistiche avanzate (solo i referrer, ma non il numero di visite, o i post + letti), sto quindi valutanto l'utilizzo di un pacchetto esterno per raccogliere ed analizzare le statistiche del mio blog e di altri siti che gestisco.

Non avendo accesso diretto al log del server ho scoperto con piacere a Novembre che Google aveva rilasciato "free" un servizio di statistiche: Google Analytics.

In contemporanea Adaptive Path (si, è quella dove lavora Jesse James Garrett, "inventore" del termine Ajax) ha aperto l'iscrizione alla fase di alpha testing di Measure Map, strumento per la raccolta e l'analisi di statistiche dedicato espressamente per i blog.

Ieri, dopo 2 mesi di attesa, mi è arrivato l'invito per partecipare alla fase di testing: ora ho nella sidebar del mio blog entrambi i due codici per la raccolta delle statistiche.

Google Analytics

E' un pacchetto di analisi statistica molto completo, permette di analizzare fino a 5 siti (per lo meno in questa fase di startup), gratuitamente se si fanno meno di 5M di pagine visualizzate al giorno (cioè più o meno tutti i siti del mondo ).

Per l'attivazione è sufficiente avere un account di google, e inserire in ogni pagina del sito (nel caso di un blog con .Text basta metterlo nel box "Static News/Announcement") il codice di tracking fornito da Google:

<script src="http://www.google-analytics.com/urchin.js" type="text/javascript">
<
/script>
<
script type="text/javascript">
_uacct = "googleID";
urchinTracker();
</script>

La fase di setup è terminata, ma quali le funzioni di analisi?

Lo strumento da tutto quello che si può volere da un sistema di analisi statistiche, dai banali numeri vi utenti, visite, pagine, all'analisi delle navigazione, fino alla risposta alle domande "che pagine hanno visto i visitatori inglesi settimana scorsa?" o "quali nazioni hanno ricercato maggiormente una cerca keyword".
Inoltre, per chi vende prodotti o ha degli obiettivi di business, si possono impostare dei "goals" per capire quanti utenti arrivano fino alla pagina di registrazione
Ovviamente una così elevata flessibilità porta lo svantaggio di un certa difficoltà di utilizzo.
Non voglio dire che Analytics sia difficile da usare, ma che è necessaria una certa pratica per capire appieno tutte le sue funzionalità, soprattutto quelle particolari come cross-domain analysis.

MeasureMap

Come dicevo all'inizio del post, MeasureMap è in fase di alpha testing (come si può anche dedurre dall'url dello strumento di analisi (alpha.measuremap.com).

Ha un target parecchio differente da quello di Analytics: è espressamente pensato per analizzare le statistiche di un blog: visitatori, post, link e commenti... tutto il resto non interessa ad un "blogger".

L'interfaccia utente è semplicissima: 4 grossi bottoni colorati portano alle 4 sezioni di analisi, che mostrano i dati con semplici e intuitivi grafici e ideogrammi.

Measure Map Homepage measure map: Elenco Nazioni

measure map: Browser measure map: ore di accesso

La fase di setup è invece ben più complicata di quella di Google:

  1. Per ora è necessario essere invitati, ma prima o poi (quando sarà rilasciata) ci si potrà registare
  2. bisogna inserire nella pagina un po' di pezzi di codice
    1. una chiamata similare a quella di google nel footer (o sidebar) della pagina
      <script type="text/javascript" src="http://tracker.measuremap.com/a/NNN"></script>
    2. nel loop che scrive i post nella pagina


      <script type="text/javascript"><!--
      if(!mmposts){var mmposts=[];}mmposts[mmposts.length]="POST_UNIQUE_ID";
      //-->
      </script>
      <!-- mmp mmidOST_UNIQUE_ID mmdateOST_DATETIME mmurlOST_PERMALINK_HTML_ESCAPED mmtitleOST_TITLE_HTML_ESCAPED -->
    3. e nel loop che scrive i commenti per un post


      <script type="text/javascript"><!--
      if(!mmcomments){var mmcomments=[];}mmcomments[mmcomments.length]="COMMENT_UNIQUE_ID";
      //-->
      </script>
      <!-- mmc mmid:COMMENT_UNIQUE_ID mmdate:COMMENT_DATETIME mmauthor:COMMENT_AUTHOR_HTML_ESCAPED -->

Ovviamente dall'admin di .Text questo non è possibile, quindi per ora ho aggiunto solo il pezzo nella sidebar, e quindi ho solo il numero di visitatori totali, ma non i post più visto, i link in e out, e i commenti scritti.

Sto cercando un modo per fare la stessa cosa inserendo lo snipped n° 2 direttamente durante il post del messaggio, ma non è sicuramente la soluzione ottimale.

Conclusioni

Google Analytics è il massimo che si possa pensare di avere da un motore per l'analisi statistica, è facile il setup, ma è un po' meno facile da usare.

MeasureMap è invece ottimizzato per l'uso nei blog, mostra con estrema semplicità le statistiche, ma ora è ancora in alpha stage, e ha bisogno di più lavoro per il suo setup... (e su .Text è impossibile implementarlo nella sua interezza senza farsi una skin custom)

powered by IMHO 1.3

posted @ lunedì 16 gennaio 2006 20:05

Print

Comments on this entry:

# re: Statistiche per i propri siti: Google Analytics vs Measure Map

Left by Lorenzo at 17/01/2006 23:14
Gravatar
Attenzione ad una cosa: io uso diversi "filtri" per Firefox, in particolare "noscript" che blocca i JS nelle pagine e "adblock" che blocca un tot di oggetti, tipicamente i banner ma puo' avere un uso piu' generico.
Questi filtri possono anche disattivare gli oggetti interni alla pagina che servono per il tracciamento delle statistiche. Siamo d'accordo che numericamente non incidera' molto sul totale, ma per conoscenza...

# MeasureMap vs Google Analyitcs: impressioni dopo 2 settimane di utilizzo

Left by FoxyBlog at 02/02/2006 14:27
Gravatar

# MeasureMap vs Google Analyitcs: impressioni dopo 2 settimane di utilizzo

Left by FoxyBlog at 02/02/2006 14:28
Gravatar

# Google compra MeasureMap

Left by FoxyBlog at 15/02/2006 11:57
Gravatar

# Google compra MeasureMap

Left by FoxyBlog at 15/02/2006 11:58
Gravatar
Comments have been closed on this topic.
«novembre»
domlunmarmergiovensab
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
2829301234
567891011