Un pensiero prima di andare a letto: MSDN, gli articoli ed i consigli errati.

Oggi l'ho detto anche alla conferenza parlando di XML e lo ha sottolineato anche il mio collega Alessandro parlando di SQLCLR. Questi sono strumenti MOLTO potenti....ma che non devono necessariamente essere utilizzati in ogni database ed in ogni query che faremo su SQL 2005. Anzi...molte volte è meglio evitare di usarli in quanto le soluzioni set-based che il "vecchio" T-SQL ci mette a disposizioni sono ancora (e rimarranno) molto ma molto ma molto più efficienti.

Allora perchè, come fa notare JoelOnSoftware e come riprende Bill Graziano nel suo blog, alcuni articoli su MSDN mostrano come fare cose che noi continuiamo a dire di *NON* fare?

L'articolo in questione è questo: http://msdn.microsoft.com/SQL/default.aspx?pull=/library/en-us/dnreal/html/realworld03112005.asp, che in pratica mostra come poter fare delle aggregazioni per gruppo usando il CLR quando in realtà il comando per fare correttamente il tutto è CROSS APPLY (http://www.sqlteam.com/item.asp?ItemID=21502).

L'articolo di MSDN, se letto da un persona che vuole cercare di capire come usare al meglio Sql Server 2005, dà un *disservizio* enorme, perchè sbaglia nell'approcio tecnico, anche se, devo ammettere, è ottimo da un punto di vista commerciale, in quanto mette in risalto tutti i lustrini di Sql Server 2005. 
Ed il problema è proprio questo (come al solito)...che molte volte (sempre?) le cose importanti non vengono dette in modo esplicito perchè "sanno" di vecchio (CROSS APPLY è un comando T-SQL, quindi commercialmente per nulla innovativo), e vengono messe in risalto solo le novità che fanno più scalpore, anche se in realtà realisticamente *poco* utili (in senso generale ovviamente).

Tutto ciò per dire cosa? Che, molte volte, "gallina vecchia fa buon brodo" e quindi, lo dico sopratutto in favore delle "nuove leve" che desiderano avvicinarsi a SQL Server non buttiamoci a tutti i costi sulle nuove feature perchè "fa figo", ma valutiamo i benefici che possiamo avere tra costo di sviluppo / manutenzione / tempi / semplicità / performances (ok...sembra la solita banalità, ma per citare una canzone dei Savatage:

If these words seem repetitous
and the subject beaten dead
the reason that I still say it
is it still needs to be said

).

Per concludere e dimostrarvi che il buon vecchio T-SQL è stato parecchio migliorato nel passare da Sql 2000 a Sql 2005, vi rimando a quanto interessantissimo performace test:

http://www.sqljunkies.com/Tutorial/077C7BEB-EB31-4A07-923D-BE309F59D0F8.scuk

'Notte!

Print | posted on Friday, May 6, 2005 11:33 PM

Feedback

# re: T-SQL : Se non vi bastano LIKE, =

Left by Technology Experience at 5/11/2005 7:12 PM
Gravatar
Comments have been closed on this topic.

Copyright © Davide Mauri

Design by Bartosz Brzezinski

Design by Phil Haack Based On A Design By Bartosz Brzezinski