Sempre le solite facce!

Prima di tutto, chiarisco che mi assumo tutta la responsabilità di quello che vado e scrivere sotto. Non è mia intenzione offendere nessuno, tuttavia voglio esternare un mia osservazione (che da quello che sento dire in giro non è comunque solo mia).

Da un po’ di tempo (un bel po’ direi), ai vari eventi community e non si assiste che a sessioni propinate sempre e solo dai soliti speaker; sempre e solo i soliti.

Ci sono le favole delle call for paper pubbliche e poi ti ritrovi comunque con le sessioni dei soliti noti. Ci sono gli eventi “alternativi” e via che la minestra è la stessa.

E’ fuori di dubbio che persone come me o altri non abbiano nulla da dire di affascinante o interessante, niente da dire su questo; ma almeno che le sessioni scartate a qualcuno non vengano poi offerte in quell’evento con un altro speaker “più giusto”.

Avrei piacere che questo mio post potesse scatenare dialettica e non polemica, perché sottolineo che il mio tono non vuole assolutamente essere polemico.

A presto

Marco

posted @ Wednesday, May 2, 2012 2:45 PM

Print

Comments on this entry:

# re: Sempre le solite facce!

Left by marcodalpino at 5/2/2012 4:43 PM
Gravatar
Concordo con te per alcune community dove si vedono anche "volti nuovi" (continuo a non citare nomi volutamente), tuttavia la visibilità resta legata al singolo gruppo.
Voglio vedere come questi "nuovi" e magari anche molto competenti possano ambire ad una candidatura MVP (come giustamente tu hai citato) o semplicemente partecipare ad un evento di maggiore visibilità magari a livello nazionale.
Come dice un amico "sono d'accordo con te, ma faccio parte del sistema anche io e devo sopravvivere"; è vero! Ed io come "freelance" dovrei stare attento a non sbilanciarmi troppo, ma scusatemi se nessuno si sbilancia mai poi ci ritroviamo come coi nostri governanti, legati alle poltrone da decenni e le regole se le cantano e se le suonano loro.
Con la differenza che (per quel che ne so) qui si parla di cose gratuite.....

# re: Sempre le solite facce!

Left by Simone Chiaretta at 5/2/2012 4:53 PM
Gravatar
Io ti posso dire per quello che concerne gli eventi che ho organizzato io (e penso ti riferissi a ugialtnet quando hai parlato di eventi “alternativi”).
La call for speaker era pubblica, e idem era la votazione, e la scaletta é stata fatta in base alle votazioni.
Ed in effetti abbiamo avuto qualche nuovo speaker, qualcuno che é andato bene, qualche altro che é andato male.
Il resto degli eventi, beh... ultimamente sono tornati ad essere spinti da MS che, nel bene e nel male, vuole spingere i suoi nuovi prodotti e lo fa fare a persone delle quali é sicura della competenza e della capacitá di presentare le cose.

# re: Sempre le solite facce!

Left by marcodalpino at 5/2/2012 5:13 PM
Gravatar
@Simone non mi riferivo (solo) a ugialtnet, ho evitato accuratamente di fare citazioni, ma se serve posso citare Codemotions, Whymca o altre meno recenti....

# re: Sempre le solite facce!

Left by marcodalpino at 5/2/2012 5:16 PM
Gravatar
Beh, se sono eventi targati MS è chiaro che chiama chi gli pare e lo PAGA, viceversa se mi passi gli eventi come proposti o gestiti dalle community allora non sono d'accordo!!!!

# re: Sempre le solite facce!

Left by marcodalpino at 5/3/2012 12:29 AM
Gravatar
@Marco sono ben lieto se questo avviene, ma almeno agli eventi cui ho partecipato ho avuto una sensazione diversa.
Ovviamente sono pronto a ricredermi se in futuro avverrà il contrario.

# re: Sempre le solite facce!

Left by Michele Lorizzo at 5/3/2012 5:43 PM
Gravatar
Dopo tanti anni di partecipazioni mi è bastato starne lontano un paio per tornare e trovarmi 'spaesato' dalle tante 'new entry' ... per fortuna ho ritrovato anche le 'solite facce' che, lo si voglia o no, sono sempre una garanzia di appuntamenti eccezionali.

# re: Sempre le solite facce!

Left by Anonimo at 5/5/2012 4:35 PM
Gravatar
Secondo me ci sono due "categorie" da distinguere:
1) eventi spudoratamente marketing spacciati per aperti come il DotNetCampus
2) eventi community influenzati leggermente dal marketing per avere il catering, la location, etc..

Nella prima categoria devo dire che gli eventi sono veramente sempre più banali, più che sessioni tecniche ci sono presentazioni di prodotti o di corsi dove alla fine non si impara nulla, trovo quasi inutile andarci a meno di non essere proprio un nuovo alla programmazione Windows per capire quali prodotti o corsi possono esserci in circolazione al momento.

I "grandi" speaker che ci sono alla fine sono grandi solo perché sanno parlare in pubblico e si sono visti tante volte (sono sempre gli stessi e in qualche modo hanno un ritorno economico) ma non per i contenuti che sono sempre poco più che introduttivi ed inutili per chi ha già letto un breve tutorial sull'argomento o qualche pagina di documentazione.

Inutile dire che in questa prima categoria lo "sponsor maggiore" è in realtà il fautore di tutto, altrimenti non ci sarebbe l'evento e lo utilizza per raggiungere un'ampia audience per le sue "promozioni di marketing".

Nella seconda categoria diciamo che vale la pena frequentare le sessioni perché si può imparare qualcosa e discutere con gente non stipendiata dalle aziende dei prodotti che si utilizzano per sviluppare che può parlare liberamente anche sui contro o sulle mancanze di alcuni prodotti.

Ultimamente mi spiace dirlo ma si sta notando un'infiltrazione in queste community sempre maggiore da parte di "sponsor" che per forza di cose finiscono per influenzare le sessioni, va bene secondo me se è per avere qualcosa di gratuito ed evitare di autofinanziare gli eventi ma bisogna stare vigili e far attenzione al troppo..

Trovo inoltre sbagliato considerare il ruolo di MVP come indipendente per il troppo forte legame che si crea con Microsoft.

Per quanto riguarda le call for paper negli eventi della seconda categoria sono rispettate mentre nella prima non esistono o la scelta ricade nel fare sessioni sul prodotto A o sul prodotto B

Per questioni di privacy non mi espongo col vero nome ma la discussione può continuare comunque

# re: Sempre le solite facce!

Left by Anonimo at 5/6/2012 2:33 AM
Gravatar
Ok agli speaker delle community,ma alcuni speaker "commerciali" dicono sempre le solite due cosette con demo semplici semplici..quasi da bambini!
Questi speaker commerciali delle volte sono dipendenti o titolari (ad esempio di aziende che fanno corsi con ritorno in pubblicità) mentre altre volte sono dei volontari anche molto giovani che non hanno stipendio ma magari benefit (magari tipo viaggio,hotel,telefono,libri,magliette,etc..) che così vengono sfruttati per la loro passione in cambio di due cosette!

# re: Sempre le solite facce!

Left by Massimo Bonanni at 7/11/2013 4:26 PM
Gravatar
Rispondo brevemente ad anonimo perche' a mio modo di vedere (e un po' per esperienza personale) esiste anche una terza categoria di eventi community che non e' influenzata da sponsor (se non per il fatto di mettere il logo sulla documentazione dell'evento stesso). Ti assicuro che, in questi casi, nessuno prende una lira (o euro che dir si voglia) e organizzare un evento e' uno sforzo che costa diverso tempo "personale". Non nego ci siano eventi marketing, ma non si puo' neanche fare di tutt'erba un fascio. Per quanto riguarda la passione e lo sfruttamento, chi si offre volontario lo fa appunto per passione e voglia di community che va oltre e al di la' dei benefit (ti faccio comunque notare che molti volontari andrebbero comunque agli eventi spendendo di tasca propria per viaggio ed hotel e, quindi, in generale potrebbe essere un equo scambio).
Comments have been closed on this topic.
«June»
SunMonTueWedThuFriSat
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456