Technology Experience

Contenuti gestiti da Igor Damiani
posts - 949, comments - 2741, trackbacks - 15120

My Links

News

  • Questo blog si propone di raccogliere riflessioni, teoriche e pratiche, su tutto quello che riguarda il world-computing che mi sta attorno: programmazione in .NET, software attuale e futuro, notizie provenienti dal web, tecnologia in generale, open-source.

    L'idea è quella di lasciare una sorta di patrimonio personale, una raccolta di idee che un giorno potrebbe farmi sorridere, al pensiero di dov'ero e cosa stavo facendo.

    10/05/2005,
    Milano

Archives

Post Categories

Generale

Un pause per fare la storia...

Nel posto dove lavoro io, una parte del progetto per un cliente consiste nel realizzare stored-procedure e file batch che poi una volta in produzione gireranno di notte per consentire agli impiegati di ritrovarsi nelle applicazioni i dati che vogliono vedere.

Questo pomeriggio mi chiama un collega, mi dice che presso il cliente XYZ c'è un grosso problema che è irrisolto da 4 giorni. Gli chiedo di spiegarmi. Mi dice che c'è un file batch, schedulato ogni giorno alle 7:00 del mattino, che parte ma non si chiude mai. La finestra di MS-DOS rimane aperta, appesa, non si chiude mai, insomma. Solitamente, i file batch richiamano molte operazioni su altri files (script VBA, VBS, applicazioni esterne, etc.), tutte automatizzate.

Penso subito, fra me e me, a qualche sp che non fa la COMMIT, qualche lock che rimane sul SQL Server, qualche SELECT che tutto ad un tratto ritorna milioni di record, qualsiasi cosa. Il collega giustamente mi dice che prima di chiedere a me, ha provato lui a dare un'occhiata, a vedere i sorgenti delle sp, ma non ha trovato nulla. Cosa può essere, si chiede lui? Cosa può essere, mi chiedo io?
Mi siedo pazientemente accanto al suo PC, e gli chiedo di farmi vedere il file batch schedulato.
Vedo che richiama per 4 volte osql per eseguire 4 stored-procedure diverse.
Mi oriento un attimo, escludendo le righe con REM, i vari ECHO, altre righe "inutili".
Mi cade l'occhio sull'ultima riga.

Sull'ultima riga è riportato un semplice pause.

Il resto, come si dice, è storia.

powered by IMHO 1.2

Print | posted on Tuesday, September 27, 2005 5:42 PM |

Feedback

Gravatar

# re: Un pause per fare la storia...

Ahahahahah, non ci posso credere! :-D
Beh, fossero tutti qui i problemi!
9/27/2005 5:45 PM | Michele Bernardi
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET