A pensare male… <cit.>

…si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

anche il blog MSDN italiano ha detto la sua sull’addio di MS all’OracleClient:

Il provider per Oracle di Microsoft non è l’unica soluzione per l’accesso ad Oracle da .NET ed è tra i meno usati oggi dagli sviluppatori, infatti esistono provider di terze parti sia gratuiti che a pagamento che offrono un maggiore supporto alle funzionalità offerte dalle diverse versioni del DBMS di Oracle. L’OracleClient è, tra i provider,  quello che offre il minor supporto in termini di funzionalità offerte da Oracle.

Ma questo porterà molti, che stanno iniziando a pensare/implementare una soluzione .NET o che (per fortuna) hanno scelto di utilizzare un ORM o un DAL, ad iniziare a pensare di spostarsi sotto SQL Server che garantisce più sicurezza nella continuità del supporto. Rimangono, ovviamente, “fregati” quelli che sono molto legati alle feature Oracle o che hanno una soluzione troppo articolata per essere “facilmente” spostata su altro engine.

Ovviaemente tutti noi Oracle-ani perderemo i nostri skill su questo DB o, se volgiamo vedere il bicchiere mezzo pieno, abbiamo la scusa per farceli su SQL Server Wink.

Technorati Tags: ,

posted @ Wednesday, June 24, 2009 2:08 PM

Print

Comments on this entry:

# re: A pensare male… <cit.>

Left by Phillo at 6/24/2009 2:31 PM
Gravatar
Se sei legato alle feature Oracle non avrai mai usato il provider MS ma avrai sempre utilizzato l'ODAC di Oracle, a meno che tu non fossi un pazzo.

Provider ODAC che è gratuito, che va mediamente bene ed abbastanza in fretta, che gestisce tutto quello che deve gestire e che supporta alcune feature avanzate che, per certi scenari, lo fanno andare anche più in fretta dell'equivalente MS per SQL Server....

Quindi se vuoi continuare ad usare Oracle basta scaricare l'ODAC 11g e vivrai felice

# re: A pensare male… <cit.>

Left by Nazareno at 6/24/2009 2:54 PM
Gravatar
Ho scritto feature ma pensavo principalmente alle keyword proprietarie di Oracle.... nella mia precedente vita lavorativa ne facevamo ampio uso (non usando ORM nel DAL).
Forse eravamo dei pazzi... ma stava in piedi ed era un getionale completo... :-)

# re: A pensare male… <cit.>

Left by LudovicoVan at 6/24/2009 7:32 PM
Gravatar
> (per fortuna) hanno scelto di utilizzare un ORM o un DAL

Lo sai si' che -per fortuna- non tutti la pensiamo in quel modo... (non che io abbia capito il nesso ORM-DAL, ma non importa.)

-LV

# re: A pensare male… <cit.>

Left by Nazareno at 6/24/2009 10:39 PM
Gravatar
Non voglio iniziare un discorso troppo tecnico che non sarei in grado sicuramente di sostenere... intendevo che una "certa" astrazione dai dati grazie a dei tool che solo un paio di anni fa erano a me sconosciuti mi danno sicuramente una maggiore flessibilità nello cambiare il DB sottostante... sicuramente più facile a scriversi che a farsi :-)

# re: A pensare male… <cit.>

Left by Nazareno at 6/24/2009 11:20 PM
Gravatar
rileggendo il mio primo commento....
(non usando ORM nel DAL) stava per (non usando ORM né DAL)... :-)

# re: A pensare male… <cit.>

Left by Nazareno at 6/25/2009 9:47 AM
Gravatar
Al momento stò usando Oracle Express per lo startup del progetto in attesa di decidere cosa mi servirà nel prossimo futuro.
Utilizzando NHibernate sono abbastanza "indifferente" al DB sottostante e ormai (a parte "guerre di religione") ritengo che per l'utenza enterprise medio-piccola SQL Server o Oracle si equivalgono in termini di risultati (escluse particolari necessità/applicazioni).
A quasto punto, dovendo passare ad una versione a pagamento di un DB mi chiedo se non valga la pena comprare SQL Server e dormire sonni più tranquilli per quanto riguarda il supporto MS.... anche in previsione di passare a EF e compagnia...
Era solo una riflessione "personale" che però penso stiano facendo tante altre persone che si trovano a dover scegliere... certo se uno ha già Oracle licenziato è tutta un'altra cosa...

Ora torno alle mie WinForm (anche quelle deprecate) :-)
Comments have been closed on this topic.
«January»
SunMonTueWedThuFriSat
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678