giovedì 2 luglio 2009 #

Strange Days

Salve a tutti,

recentemente sono capitato in un curioso ambiente, molto positivo - le cose funzionano, e si vendono anche. Però non c'è una implementazione standard di quasi nessuna delle tecnologie che il framework .Net mette a disposizione. Persino i WebServices sono impreziositi da customizzazioni bizantine che snaturano il concetto proprio dello standard.

Inutile dire che le ricadute in termini di manutenibilità, skill-ware necessario per il team (se non c'eri ai tempi di ASP, non puoi capire il bizantinismo masochista di certe implementazioni) et similia sono pesantine.

Sinceramente mi sembra un po' uno spreco: tanta fatica per spingere i Vendor e Microsoft verso standard - infatti MS sfugge spesso e volentieri e va fuori standard un anno si e uno no - condivisi, tanta fatica e tanti fallimenti per individuare le best practice più pratiche, per snellire le implementazioni e lasciarsi alle spalle una serie di problemi pidocchiosi e perniciosi - come ben sa chi ha lavorato con le date provenienti da differenti piattaforme ai tempi in cui si passavano solo i CSV - che facevano perdere un sacco di tempo ed energie senza aggiungere nulla alle applicazioni... e tutto questo viene "sdegnato" così.

Che cosa spinge un programmatore a scrivere una serializzazione XML di una classe di soli attributi? Che cosa spinge un programmatore a codificare un protocollo nel protocollo, imponendo un vocabolario su SOAP che ne ha già uno ottimo, capito da tutti, implementato, praticamente automatico?

Ora come ora tutte le risposte che mi vengono in mente finiscono per essere un giudizio, e non mi interessa molto giudicare. Mi piacerebbe capire.

posted @ giovedì 2 luglio 2009 15.45 | Feedback (0)

Copyright © Marco Ganio Vecchiolino

Design by Bartosz Brzezinski

Design by Phil Haack Based On A Design By Bartosz Brzezinski