Subversion, CVS e come installarlo su Linux

Se volete migliorare il vostro status di frustrati utilizzatori di VisualSourceSafe 6, ma TeamSystem vi pare troppo (siete un team di soli 2-3 sviluppatori) avete due opzioni (free, e molto usate):

  • CVS
  • SubVersion

A mio avviso SubVersion è decisamente migliore di CVS, per svariati motivi, tra i quali i checkin atomici, l'uso di http (e ssl) per la connessione al repository, una miglior gestione dei tags e dei branches, la possibilità di lavorare sia in modalità "merge" (come CVS) o "lock" (come VSS, e motivo per il quale molti rimangono ancora fossilizzati su quell'atroce stumento), un plugin quasi funzionante per VS.NET...
Hanno però in comune una cosa: è abbastanza complesso installarli e configurarli su Windows... e anche su Linux non è uno scherzo...

Ma visto che in azienda siamo masochisti, anche se SVN è decisamente meglio, abbiamo deciso cmq di installare CVS, e per di più su Ubuntu: e un mio collega ha appena scritto sul suo blog come farlo... due giorni di lavoro racchiusi in 2 scroll di monitor... andate a vederlo ... ma se volete un consiglio.... se vi dovesse capitare, installate SVN

powered by IMHO 1.3

posted @ mercoledì 19 aprile 2006 02:48

Print

Comments on this entry:

# re: Subversion, CVS e come installarlo su Linux

Left by Gabriele Gaggi at 19/04/2006 09:09
Gravatar
Perfino Google pensa che sia una follia, ho aperto la pagina del tuo post e AdSense mi ha presentato il seguente "annuncio":

Tipi di droga
Disintossicazione da droga e alcool Narconon: dai lavori di Ron Hubbard

:-D

# Re: Subversion, CVS e come installarlo su Linux

Left by Simone Chiaretta at 19/04/2006 12:32
Gravatar
Pensa che questo annuncio viene fuori da quando ho scritto che all'aperitivo post Comm-Days hanno bevuto tutti una coca (intendendo Coca-Cola)...
Comments have been closed on this topic.
«dicembre»
domlunmarmergiovensab
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678