Windows Vista per sviluppatori software @ Marcamp + eBook

Finalmente ho un attimo di tempo per postare qualche riflessione ed info sul Marcamp e sulla mia sessione su Windows Vista, dopo quello che hanno già detto Diego e Alk.

La formula del Barcamp mi è piaciuta, è un evento organizzato con modi e finalità completamente differenti dai classici workshop, ma ne ho ricavato sia la possibilità di rincontrare diverse persone che difficilmente vedrei ai classici meeting (vecchi amici e nuove conoscenze), sia delle panoramiche su diversi argomenti interessanti, magari piuttosto disconnessi tra loro ma non per questo meno affascinanti (di temi ce n'erano davvero per tutti i gusti!).

Un altro aspetto interessante del Barcamp è il ritmo "frenetico" delle sessioni, brevi ma intense (si avevano degli slot da 40 minuti, ridotti poi in diversi casi a 20 nel pomeriggio, causa scarsità delle sale rispetto agli speaker), con perentori cartelli che invitavano a lasciare la sala al prossimo speaker (magari li potremmo prendere in prestito per DotNetMarche :P!).

Unica pecca che ci ho visto, purtroppo quando si arriva e si sceglie l'orario in cui fare la propria sessione magari la scaletta non è ancora ben definita, per cui ci si può ritrovare in concorrenza con altre sessioni che potrebbero interessare (purtroppo io mi sono trovato in concorrenza con la sessione 'Vino 3.0', che proprio prima di pranzo oltre a mostrare il vino digitale, offriva degustazioni di quello vero....aivoglia a mostrare tutte le cose belle di Vista, non c'era cmq confronto!).

 

Riguardo alla mia sessione, su come utilizzare appunto Windows Vista da sviluppatore software, ho provato a concentrare nel tempo a disposizione sia una panoramica delle novità (alla faccia di chi dice che non ce ne sono rispetto a XP), sia un resoconto dell'esperienza data dall'utilizzo quotidiano (e al solito piuttosto intenso, come capita un po' a tutti gli sviluppatori :( ) di Vista per un periodo di un mese.

Se dovessi sintetizzare in due parole la mia esperienza, Vista è decisamente un passo in avanti, grazie a molte caratteristiche integrate che ne rendono più sicuro e piacevole l'utilizzo (e anche le performance, perlomeno nei pc nuovi, sono decisamente migliori che non con XP), per cui non tornerei mai indietro, ma è anche vero che Microsoft, diversamente dagli altri passaggi generazionali di sistemi operativi, in cui aveva cercato di mantenere la compatibilità dei software, questa volta ha dato un taglio al passato, per affrontare le nuove priorità (la sicurezza in primis).

E' vero che Vista mette a disposizione varie tecnologie per creare uno strato di compatibilità (es. con la Data Redirection, o l'istituzione di una certificazione apposita, 'Works with Windows Vista'), ma spesso non sono sufficienti a far girare diversi programmi non più supportati (e a volte anche quelli supportati), per cui si potrebbero incontrare diverse difficoltà in fase di migrazione (io attualmente sono costretto ad utilizzare il vecchio portatile con XP, per far girare programmi come eVC++ e per sincronizzare palmari che, seppur recenti e dotati di Windows CE 5, non hanno ancora driver aggiornati a Vista).

Diciamo che questi fattori, uniti ad altri (es. il supporto per certe tecnologie come il fx3 e altri prodotti solamente da XP SP2 in poi) mi hanno spinto a paragonare la situazione attuale un po' al passaggio da Win 3.1 al 95, in quanto occorrerà effettuare una grossa revisione dei software attuali, e da adesso e per i prossimi anni si avranno a disposizione tecnologie avanzate ed intrigranti (come appunto il fx3), il cui utilizzo attualmente può essere frenato dal non supporto a piattaforme e macchine non adeguate (es. con Windows 2000), che bene o male verranno tagliate fuori dalla normale evoluzione tecnologica e di mercato...bisognerà solamente vedere in quanto tempo.

Nelle slide ho provato a raccogliere un po' di materiale e link, sia riguardo all'utilizzo di Vista come "utenti" (nel senso di persone che utilizzano dei programmi, anche se si tratta di strumenti di sviluppo), sia nell'ottica di sviluppatori che dovranno realizzare applicazioni compatibili per Vista.

C'è anche la registrazione in mp3 della sessione, sono circa 35 minuti, trovate il tutto qui (ci sono anche le slide ed il codice di Diego e Alk). 

In alternativa, qui ci sono le slide visibili da web (senza usare powerpoint), insieme alle altre del Marcamp.

 

PS:

grazie al MarCamp, ho avuto modo anche di incontrare il noto Antonio Tombolini. Per chi fosse interessato, sta cercando di realizzare una libreria on-line di e-book, la http://www.simplicissimusbookfarm.com/ .
Inoltre, sta facendo degli accordi per rivendere in Italia degli e-book reader (i dispositivi hardware dotati di schermi e-inki), come l'iLiad che qualcuno già conosce, e già nei prossimi giorni potrebbe essere in vendita dal sito della loro libreria.
Qui un'intervista di Antonio al RomeCamp sull'iLiad.

posted @ Wednesday, February 28, 2007 10:03 PM

Print

Comments on this entry:

# re: Windows Vista per sviluppatori software @ Marcamp + eBook

Left by fishing hooks at 11/12/2010 6:41 AM
Gravatar
In aFishing tackle shop, The store's main products arefishing rods and used in fishing rods on the hooks of fishing reels, There is a hangfishing hooks bait, One is the name of the fishing rodShimano fishing rods, It's performance is very good.
Comments have been closed on this topic.