Blog di Davide Vernole

do more with less
posts - 94, comments - 4, trackbacks - 0

mercoledì 26 dicembre 2007

Chiusura blog: data di cancellazione decisa

Oggi mi sono sentito con l'amico Andrea Saltarello con il quale ho concordato la data di cancellazione di questo blog per il 4 gennaio 2008. Ricordo a chi fosse interessato a seguire il mio blog che il nuovo indirizzo è blog.knodev.com e il feed per la sottoscrizione è  http://feeds.feedburner.com/knodev.

Invito chi avesse nei suoi post link ai miei, ad aggiornali (ogni post ha un'indicazione del nuovo url a cui puntare) prima della data indicata sopra. Dopo tale data il link risulterà broken ed un aggiornamento richiederà la ricerca di detto post nel mio nuovo blog. 

 

Grazie ai ragazzi di UGIdotNET per l'ospitalità e la collaborazione in questa migrazione.

 

Technorati tags: , , ,

posted @ mercoledì 26 dicembre 2007 12.31 | Feedback (0) |

domenica 4 novembre 2007

Oggi si cambia BlogEngine: bye bye UGIdotNET

Sono fatto così, cosa ci posso fare? Di tanto in tanto mi piace cambiare e penso che sia venuto il momento di rivedere il mio blog. Come ho scritto qualche tempo fa, ho trovato finalmente un engine che mi permette di customizzare la grafica a mio piacimento senza stressare nessuno e lasciando libero sfogo alla mia se pur limitata creatività.
 
Il nuovo indirizzo del mio blog è http://blog.knodev.com. Chi fosse interessato a seguire i miei post potrà trovarli li.
 
I contenuti sono stati interamente spostati al nuovo indirizzo (commenti compresi) . Consiglio, chi li avesse tracciati, di aggiornare i link in quanto provvederò all'eliminazione di questo blog alla fine di quest'anno.
 
Qui sotto trovate un reminder della scadenza
 
 

Uno speciale ringraziamento ai ragazzi di UGIdotNET che per primi mi hanno dato la possibilità di avere un blog in rete, con una visibilità di tutto rispetto, e che tanto fanno per tutta la community.

 

Technorati tags: , , ,

posted @ domenica 4 novembre 2007 1.02 | Feedback (0) |

mercoledì 10 ottobre 2007

Perchè installare Windows Vista? Ecco 100 motivi

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: Perchè installare Windows Vista? Ecco 100 motivi

Nell'ultima newsletter Microsoft di "Exploring Windows" ho trovato un link interessante ai 100 motivi che giustificano l'installazione di Windows Vista. La mia prima reazione è stata di stupore per un numero così elevato di motivi. Pensando però a quante critiche ha sollevato questo nuovo sistema operativo, ho iniziato a curiosare e devo dire che con questo elenco dettagliato anche i più scettici troveranno risposte convincenti.

Per saperne di più: 100 Reasons You'll Be Speechless .

 

Technorati tags: ,

posted @ mercoledì 10 ottobre 2007 6.10 | Feedback (0) |

mercoledì 3 ottobre 2007

BlogEngine.NET: rilasciata la versione 1.2

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: BlogEngine.NET: rilasciata la versione 1.2

E' un pò di tempo che vorrei cambiare il mio blog. Nei mesi passati ho valutato diverse soluzioni ma nessuna mi aveva convinto abbastanza da farmi decidere a migrare il mio blog. Nel frattempo le cose sono cambiate, ho scoperto un engine adatto alle mie limitate esigenze e in grado di garantirmi una rapida implementazione di un mio blog senza dover sottostare a troppe regole e restrizioni. Sto parlando di BlogEngine.NET che con la sua ultima release garantisce funzionalità tipiche dei più evoluti motori di gestione di blog. Ora non mi resta che predisporre il tutto per la migrazione e vedere come va.

Se siete interessati a saperne di più su questo motore di blog, cliccate qui: BlogEngine.NET 1.2

 

Technorati tags:

posted @ mercoledì 3 ottobre 2007 20.45 | Feedback (0) |

mercoledì 18 luglio 2007

Dare una mano al Garbage Collector

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: Dare una mano al Garbage Collector

Qualche tempo fa sono stato chiamato per aiutare un team di sviluppo a risolvere un problema su un'applicazione web che faceva uso dei Web Services di SharePoint. Il problema che il team riscontrava, in ambiente di produzione, nasceva in modo apparentemente random e rendeva la soluzione inutilizzabile in quanto bloccava IIS e richiedeva un reset dello stesso o, nei casi più fortunati, della sola applicazione.
Indagando con i ragazzi che avevano scritto il codice, abbiamo scoperto che il problema risiedeva nel mancato rilascio delle risorse che i Web Services di SharePoint richiedevano. E' bastato adottare la giusta politica di rilascio delle risorse e il problema è rientrato.

Ma perchè sto parlando di questo? Semplicemente perchè a volte, viziati dai molti automatismi che il framework ci mette a disposizione, ci dimentichiamo che il Garbage Collector non può fare miracoli e soprattutto non è in grado di deallocare memoria per risorse su cui non ha il controllo. Ma allora come si possono evitare questi problemi. La risposta è palese, con una corretta programmazione e quindi utilizzando gli eventuali metodi di Dispose o Close che gli oggetti ci mettono a disposizione. Certo questo presuppone che chi implementa gli oggetti, che utilizziamo nella nostra soluzione, esponga i metodi corretti per il rilascio delle risorse (nel caso dei servizi di SharePoint i metodi c'erano ma non erano stati utilizzati) e che noi ci impegnamo ad usare le tecniche migliori per garantire il rilascio delle risorse managed e non.
Un primo passo può essere quello di utilizzare lo statement using per tutti gli oggetti che implementano l'interfaccia IDisposable in modo da sfruttare il rilascio delle risorse al termine dell 'utilizzo delle stesse. Per esempio, ipotizzando di avere una classe MyClass che implementa l'interfaccia IDisposable, potremmo scrivere:

using (MyClass myClass = GetMyClass()) { myClass.DoSomething(); }

 

Ed all'interno della nostra classe, quale potrebbe essere il sistema migliore per implementare questa interfaccia? Potremmo adottare il Disposable Pattern così come indicato nell'articolo CLR Inside Out: Digging Into IDisposable di Shawn Farkas pubblicato su MSDN Magazine nel numero di Luglio 2007. Questo articolo aiuta a capire come utilizzare in modo appropriato le tecniche di rilascio delle risorse per evitare i comuni errori che si possono commettere in questi casi. Il risultato della disamina presentata nell'articolo è il seguente pattern:

public class DisposableClass : IDisposable { ~DisposableClass() { Dispose(false); } public void Dispose() { Dispose(true); GC.SuppressFinalize(this); } protected virtual void Dispose(bool disposing) { if(disposing) { //Pulizia di tutte le risorse gestite } //Pulizia di tutte le risorse native } }

 

Buona lettura e occhio alle risorse ;-)

 

Technorati tags: ,

posted @ mercoledì 18 luglio 2007 11.16 | Feedback (0) |

giovedì 5 luglio 2007

Adobe Photoshop CS3: trial installation issue on Windows Vista

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: Adobe Photoshop CS3: trial installation issue on Windows Vista

Tanto per restare allenati ecco un'altro problema di installazione che ho riscontrato tentando di installare la versione trial di Adobe Photoshop CS3 Extended. Lanciando il file setup.exe, ottenevo il seguente messaggio di errore:

Internal Error 2739

Cercando qua e là ho trovato la soluzione sul forum di Adobe. In sostanza si deve:

  • avviare il command prompt come amministratore
  • eseguire regsvr32 jscript.dll
  • avviare il setup.exe di Photoshop CS3 e tutto funziona.

 

Technorati tags: ,

posted @ giovedì 5 luglio 2007 17.14 | Feedback (0) |

domenica 1 luglio 2007

Un amico felice...

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: Un amico felice...

Oggi Andrea Boschin è stato premiato come Microsoft MVP sulla tecnologia ASP/ASP.NET. Penso che si meriti questo riconoscimento e sono realmente contento di saperlo felice per questo. Congratulazioni Andrea !

 

Technorati tags:

posted @ domenica 1 luglio 2007 17.06 | Feedback (0) |

venerdì 29 giugno 2007

Community Meeting: ASP.NET AJAX --> last call !

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: ASP.NET AJAX --> last call !

Se questa sera siete dalle parti di Venezia, ed avete voglia di passare una serata tra amici parlando di ASP.NET AJAX, non perdetevi il Community Meeting organizzato da XEdotNET.org. Insieme all'amico Andrea Dottor chiacchereremo di ASP.NET AJAX e vedremo come sia possibile modificare un'applicazione web esistente affinché sfrutti tutte le caratteristiche offerte da questa nuova libreria.

Al termine dell'incontro ci trasferiremo, come di consueto, alla birreria "Scarpon" per uno spuntino ed una birra in compagnia. Vi aspettiamo.

Per maggiori informazioni e registrazioni cliccate qui.

 

Technorati tags: , ,

posted @ venerdì 29 giugno 2007 17.09 | Feedback (0) |

mercoledì 27 giugno 2007

Lavorare in europa: un'alternativa da valutare

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: Lavorare in europa: un'alternativa da valutare

Sono un pò stanco della staticità del mercato del lavoro nel nostro paese. I progetti sono quasi tutti dello stesso tipo, le offerte che ricevo sono sempre per progetti simili ed inizio ad annoiarmi. Ho quindi pensato di allargare gli orizzonti e vedere cosa offre la vecchia europa. Ieri sera ho aggiornato il mio profilo in monster.it rendendo pubblico il mio curriculum in inglese e selezionando alcuni paesi in cui non mi dispiacerebbe fare un'esperienza di lavoro. Il risultato iniziale è confortante. Senza rispondere ad alcuna offerta di lavoro, il mio CV è già stato visto 18 volte nelle ultime 12 ore (lo stesso CV in italiano era stato visto solo 62 volte in 4 anni) ed ho già ricevuto via e-mail 2 proposte. Forse questa è la volta buona per spiccare il volo (lavorativamente parlando) e lasciare il paese dell'immobilismo. L'unico vero problema è staccarmi dalla mia famiglia in particolare dalla mia bimba. Vorrà dire che continuerò a fare il frequent flyer.

 

Technorati tags: ,

posted @ mercoledì 27 giugno 2007 15.52 | Feedback (0) |

martedì 26 giugno 2007

Debugger.Log: un aiuto dimenticato.... almeno da me

Questo post è stato spostato nel mio nuovo blog: Debugger.Log: un aiuto dimenticato.... almeno da me

Sto impazzendo con un'implementazione di AJAX ma questo è nella norma in questo periodo. Comunque, cercando come venire fuori dal mio problema, ho rispolverato un metodo che non usavo da tempo, il System.Diagnostics.Debugger.Log che permette di loggare, nella finestra di output, delle informazioni personalizzate. Si certamente si possono usare sistemi più potenti offerti dal framework e da Visual Studio ma questo si inserisce in un secondo e può risultare utile per visualizzare rapidamente i valori di proprietà e controlli utilizzati nel codice. Per utilizzarlo basta inserire una riga di codice come questa:

System.Diagnostics.Debugger.Log(level, category, message);

I parametri del metodo sono:

level = un intero che indica la priorità del messaggio di log

category = una stringa che rappresenta la categoria

message = una stringa contenente il messaggio da loggare.

 

Technorati tags: ,

posted @ martedì 26 giugno 2007 16.41 | Feedback (0) |

Powered by: