Un piccolo favore “atipico”…

Non è propaganda, non è un "falla girare"... é la richiesta di un piccolo grande favore, sicuramente "atipico", che chiedo a chi mi sta leggendo.
Per complicanze durante il parto una mamma, la moglie di un caro amico d'infanzia, si trova attualmente (stando alle notizie più recenti che ho ricevuto) in coma.

Sono drammi talmente rari e dolorosi, che spesso non riusciamo neanche ad ascoltarli e preferiamo distogliere il pensiero, passare oltre.
E' una reazione umana, comprensibile; ma prima di tornare al lavoro oppure allo svago, ti chiedo di dire una piccola preghiera per la famiglia che sta vivendo questi durissimi momenti.

Non é una cosa tipo "raccogli 100 preghiere ed avrai in omaggio un miracolo!", ma purtroppo non ha neanche senso in questo frangente cercare di spiegare il senso stesso della preghiera a Dio.
Se il tuo cuore ti dice di farlo, se non vìola le tue regole morali, spendi quei 15 secondi per quella famiglia. Grazie!

E se non sai come pregare in questi casi, posso suggerirti una preghiera vecchiotta, ma sempre attuale:

Angeli di Dio, che siete i loro custodi,
illuminate, custodite, reggete e governate loro,
che vi furono affidati dalla pietà celeste.

Print | posted @ Sunday, May 29, 2011 11:14 PM

Comments on this entry:

Gravatar # re: Un piccolo favore “atipico”…
by Gianni at 5/30/2011 10:15 AM

Sono appena diventato papà e forse solo ora riesco a capire cosa può voler dire un fatto come questo. Si risolverà tutto, magari possiamo anche non crederci, ma sono convinto che il più delle volte chi è lassù ci ascolta. Ci ascolterà.
Gravatar # re: Un piccolo favore “atipico”…
by Salvatore Di Fazio at 5/30/2011 6:33 PM

lo farò
Comments have been closed on this topic.