Un piccolo bug nel designer di Linq2SQL post Sp1

E' proprio vero che una patch sistema una cosa ma può romperne un'altra.

Il designer di Linq to SQL si compone di questtro files: un file .dbml che contiene le informazioni del DataContext in formato XML, un .dbml.layout che contiene le informazioni sul posizionamento degli oggetti nel designer grafico, un file .designer.cs che viene rigenerato ad ogni salvataggio del dbml e un file .cs che contiene le customizzazioni delle classi generate dal tool.

Ora se avete un namespace articolato, come quello in figura quanto tentate di creare la classe custom con il comando "view code" vi apapre questa simpatica finestra... (grazie Nick)

image

Basta scrivere correttametne il namespace nella classe generate e il problema è risolto.

Problema che non appare più dopo aver installato la SP1. in compenso se nella classe custom generata aggiungete qualche using il Designer va in crash con questo messaggio esplicativo:

image

Il mio consiglio è di rinominare il file .cs della classe Custom, il designer in questo modo non la "vede" e funziona correttamente.

Print | posted on Thursday, September 11, 2008 11:39 PM

Comments have been closed on this topic.