venerdì 6 aprile 2012 #

Visual NUnit

E’ più che altro una questione di abitudine, ma mi sono sempre trovato così bene con NUnit, che non mi è mai capitato di usare sul serio MSTest.
Una cosa davvero molto bella che ha MSTest è, ovviamente, la totale integrazione con l’IDE di Visual Studio, cosa che NUnit può avere solo con tool di terze parti, spesso a pagamento (ReSharper in primis).

Ho trovato però Visual NUnit 2010, un add-in molto carino per Visual Studio 2010 che aggiunge un test runner per NUnit all’IDE di Visual Studio 2010. Non è completo come quello di ReSharper, ma per gli “NUnit addicted” è decisamente da provare.

posted @ venerdì 6 aprile 2012 14.30 | Feedback (1)

giovedì 5 aprile 2012 #

AppFabric 1.1 Cumulative Update

E’ stata rilasciata una Cumulative Update per Windows Server AppFabric 1.1 che risolve alcune “magagne” qua e là.
Come buona abitudine, consiglio sempre di leggere prima le informazioni sull’update, e poi eventualmente procedere al download.

Mi raccomando! Smile

Technorati Tags:

posted @ giovedì 5 aprile 2012 22.05 | Feedback (1)

mercoledì 15 febbraio 2012 #

Evento “Performances e Scalabilità nelle applicazioni .NET”

DotDotNetLogo

Il 21 febbraio 2012, in collaborazione con OT Consulting, DotDotNet organizza a Reggio Emilia un evento incentrato sulle performances e la scalabilità delle applicazioni.

Per quanto mi riguarda, farò un bis sull’utilizzo di Windows Server AppFabric Cache, approfittando anche dell’uscita della versione 1.1 rilasciata a dicembre.

Nell’altra sessione si parlerà di BizTalk Server 2010 con Marco Morsiani.

Per chi è interessato, ci si può registrare all’evento seguendo questo link.

Technorati Tags: ,

posted @ mercoledì 15 febbraio 2012 21.00 | Feedback (0)

lunedì 12 dicembre 2011 #

Buon .NET 2011

DotDotNetLogo

Il 16 dicembre a Parma si svolgerà l’ultimo evento DotDotNet del 2011, dove si parlerà di scalabilità e di sviluppo cross platform per dispositivi mobili.

Nella mia sessione farò una panoramica su Windows Server AppFabric Cache, dove mostrerò la gestione, la configurazione e i più comuni patterns di utilizzo. La seconda sessione sullo sviluppo mobile sarà tenuta da Dan Ardelean.

Qual miglior modo di chiudere il 2011, se non con un bell’evento DotDotnet? Smile
Per chi è interessato, questa è la pagina per l’iscrizione.

Ci vediamo là.

Technorati Tags: ,

posted @ lunedì 12 dicembre 2011 18.00 | Feedback (1)

sabato 25 giugno 2011 #

JavaScript (senza parole)

posted @ sabato 25 giugno 2011 10.00 | Feedback (3)

venerdì 29 aprile 2011 #

Visual Studio 2010 SP1, SSMS e l’IntelliSense che fu…

L’installazione del SP1 di Visual Studio 2010 ha una spiacevole controindicazione: l’intellisense nel SSMS di SQL Server 2008 R2 smette di funzionare.

Il problema era stato segnalato su Connect qualche tempo fa, ed ora esiste la soluzione: basta installare la Cumulative Update 7.

Bentornato, IntelliSense! Smile

posted @ venerdì 29 aprile 2011 17.00 | Feedback (0)

sabato 19 febbraio 2011 #

Liberare spazio su disco dopo il setup del SP1 di Windows 7

Per permettere la disinstallazione di un service pack, la procedura di setup esegue un backup di tutti i files che vengono sostituiti. Da Windows Vista in poi è sempre stato messo a disposizione un comando apposito che permette di eliminare questi files di backup, una volta sicuri che il Service Pack non provoca problemi alla nostra installazione.
Il comando da eseguire è sempre cambiato a seconda della versione di Service Pack Smile:

  • In Windows Vista SP1 c’è vsp1cln.exe.
  • In Windows Vista SP2 c’è compcln.exe.
  • In Windows 7 SP1, la funzionalità è stata “spostata” nel comando dism.exe.

Se si vuole quindi eliminare i files di backup creati dal setup dell’SP1 di Windows 7, bisogna digitare questo comando da un Command Prompt avente permessi amministrativi:

dism /Online /Cleanup-Image /spsuperseded /hidesp

Lo spazio recuperato è di solito abbastanza significativo, ma il processo è irreversibile: una volta eseguito il comando, il Service Pack non sarà più disinstallabile.

Technorati Tags:

posted @ sabato 19 febbraio 2011 9.00 | Feedback (3)

martedì 2 novembre 2010 #

NBuilder

Me lo segno qui, perché l’altro qualche giorno fa ne avevo bisogno, ma non mi ricordavo né il nome, né il sito… Steaming mad (grazie Luca, per il reminder Open-mouthed smile).

Tutte le volte che creiamo i nostri unit test, abbiamo anche bisogno di creare le istanze delle classi che saranno poi oggetto dei test.
NBuilder è una libreria che facilita la creazione di test objects, evitandoci di scrivere tutto quel noioso codice in fase di SetUp/TestInitialize di ogni test fixture.

Io l’ho trovata davvero utile! Il download, qui.

Technorati Tags: ,

posted @ martedì 2 novembre 2010 11.41 | Feedback (1)

giovedì 2 settembre 2010 #

DotDotNet al NHDay

NHDay

Ora che abbiamo passato le votazioni, e abbiamo inviato foto e biografie, possiamo dire ufficialmente che DotDotNet parteciperà al NHibernate Day.
Io e i miei compari Igor e Luca terremo una sessione riguardante la configurazione “smart” di un’applicazione, utilizzando gli Event Listeners di NHibernate per aggiungere funzionalità senza stravolgere la struttura iniziale.

Partecipare ad una conferenza dove sono presenti tanti speaker di rilievo non è da tutti i giorni, ma faremo del nostro meglio.
Per chi si è iscritto, ci vediamo a Bologna il 9 ottobre 2010.

Technorati Tags:

posted @ giovedì 2 settembre 2010 13.30 | Feedback (0)

martedì 24 agosto 2010 #

Nuova versione di Castle Windsor (e NHibernate?)

Giusto ieri è stata rilasciata la nuova versione 2.5 di Castle Windsor; tra le tante novità, il supporto a .NET 4.0 e Silverlight.

Bene; supponiamo di voler aggiornare un progetto esistente basato su NHibernate, in modo che usi anche l’ultima versione di Castle Windsor.
Prima della versione 2.1.x di NHibernate, la cosa non era semplicissima, dato che era presente una reference diretta agli assembly Castle.Core e Castle.DynamicProxy, quindi l’unica strada percorribile era::

  1. Scaricare il codice sorgente di NHibernate.
  2. Scaricare la versione di Castle Windsor desiderata.
  3. Copiare gli assembly Castle.Core e Castle.DynamicProxy nelle cartelle di build di NH sostituendo gli assembly esistenti.
  4. Ricompilare NHibernate.

Dalla versione 2.1.x di NHibernate, le cose si sono semplificate, visto che è stata rimossa la dipendenza diretta da Castle. In questo caso quindi, basta ricompilare la ProxyFactory per Castle, in questo modo:

  1. Scaricare il codice sorgente di NHibernate.
  2. Cambiare le references a Castle nel progetto NHibernate.ByteCode.Castle e ricompilarlo.
  3. Fare il deploy di NHibernate.ByteCode.Castle con le references aggiornate.

Visto che NHibernate non ha la reference diretta all’assembly della ProxyFactory, ma viene caricata quella indicata nella proprietà proxyfactory.factory_class, è abbastanza facile gestire la cosa semplicemente copiando nella cartella di output del progetto i files della versione di ProxyFactory desiderata.

Technorati Tags: ,,

posted @ martedì 24 agosto 2010 14.06 | Feedback (2)