posts - 315, comments - 268, trackbacks - 15

My Links

News

View Pietro Libro's profile on LinkedIn

DomusDotNet
   DomusDotNet

Pietro Libro

Tag Cloud

Article Categories

Archives

Post Categories

Blogs amici

Links

.Net Framework 4.5

JSON.Merge

Un’interessante novità introdotta con la versione 6.0 release 4 di Json.NET è la possibilità di eseguire il Merge (utilizzando 4 possibili “variazioni”) di oggetti JObject e Jarray. Un rapido esempio, tramite Web Api: [HttpPost] public void JsonStringPost([FromBody]string value) { JObject jCar = JObject.Parse(value); JObject jOptional = JObject.Parse(@"{Optionals :['Air Conditioned','Smoker'] }"); jCar.Merge(jOptional, new JsonMergeSettings() { MergeArrayHandling = MergeArrayHandling.Union }); string jsonFormat = jCar.ToString(); Car mergedCar = jCar.ToObject<Car>(); } Dove l’Action “JsonStringPost” accetta una stringa tipo: "{ 'Brand': 'Ferrari','Model': 'f450 Modena','Optionals':...

posted @ Friday, August 29, 2014 12:30 PM | Feedback (0) | Filed Under [ Varie ed eventuali C# ASP.NET Tools .Net Framework 4.5 ASP.NET Web Api ]

EF 6.1 : What’s new (3)

Supporto a “.ToString()” e “String.Concat()”, un esempio: var queryConcat = from c in db.Vehicles where string.Concat(c.EngineSize, c.HP).Equals("1600110") select c; var queryToString = from c in db.Vehicles where c.HP.ToString().Equals("110") select c;   Abbiamo due Query LINQ che filtrano i dati in base a condizioni su stringhe, la prima “tira fuori” tutti i veicoli dove la concatenazione dei valori...

posted @ Thursday, March 27, 2014 9:04 AM | Feedback (0) | Filed Under [ C# LINQ SQL SQL Server .Net Framework 4.5 Entity Framework 6 Visual Studio 2013 ]

EF 6.1 : What’s new (2)

Altra feature introdotta, l’attributo “IndexAttribute” che ci permette di definire un indice su una o piu’ colonne. Ad esempio, per creare un indice (di nome “IX_FreeDailyKm”) sulla proprietà “FreeDailyKm” del nostro modello, scriviamo: [Index("IX_FreeDailyKm_Clustered", IsUnique = false, IsClustered = false)] public int FreeDailyKm { get; set; }   Mentre per creare un indice che insiste su due proprietà, è sufficiente utilizzare lo stesso nome come da esempio: [Index("IX_Engine", 2)] public string EngineSize { get; set; } [Index("IX_Engine", 1)] public int HP { get; set; }   Utilizzando EF migrations per aggiornare il database, avremmo: CreateIndex("DomusDotNet.Vehicles", "FreeDailyKm", name: "IX_FreeDailyKm_Clustered"); CreateIndex("DomusDotNet.Vehicles", new[] { "HP", "EngineSize" }, name: "IX_Engine");   Quindi, a livello di database:

posted @ Thursday, March 20, 2014 4:49 PM | Feedback (0) | Filed Under [ C# .Net Framework 4.5 Entity Framework 6 Visual Studio 2013 ]

EF 6.1 : What’s new (1)

Da qualche giorno è stata rilasciata in RTM la versione 6.1.0 di Entity Framework. Una delle novità piu’ interessanti è sicuramente la possibilità di utilizzare l’approcio  Code First partendo da un database esistente (potrebbe sembrare strano, ma se pensiamo ad un nuovo sviluppo potrebbe non esserlo). I “ferri” da utilizzare sono ovviamente  EF 6.0.1 e la nuova versione di EF Tools, “scaricabile” per VS 2012 e VS 2013 seguendo questo link. Per un semplice test, apriamo VS 2013 (o 2012), magari creando un semplice progetto “Console” al quale aggiungiamo tramite NuGet i riferimenti a EF 6.0.1. Poi tasto destro...

posted @ Thursday, March 20, 2014 11:42 AM | Feedback (0) | Filed Under [ C# .Net Framework 4.5 Entity Framework 6 Visual Studio 2013 ]

Dynamic Data Provider per EF6 released

Sono stati rilasciati in RTM, ASP.NET Dynamic Data e EntityDataSource per EntityFrameowrk 6. Per provare la nuova versione di Dynamic Data è sufficiente creare un nuovo progetto di tipo “ASP.NET Dynamic Data Entities Web Application”, ed installare tramite NuGet il package Microsoft.AspNet.DynamicData.EFProvider: Eventualmente forziamo la scrittura dei Template (“A” per sovrascrivere tutto): Aggiungiamo in modalità Code First una semplice classe Book e relativo DbContext: public class Book { public int Id { get; set; } public string Title { get; set; } public string Authors...

posted @ Monday, March 3, 2014 9:06 AM | Feedback (0) | Filed Under [ C# ASP.NET Tools .Net Framework 4.0 Code First Migrations .Net Framework 4.5 Entity Framework 6 Visual Studio 2013 ]

Windows Azure WebJobs (parte 4)

Per automatizzare tramite script il processo di creazione di un WebJob utilizzando Windows Azure Power Shell (Windows PowerShell ISE), i principali comandi da utilizzare sono: Add-AzureAccount, che ci permette di autenticarci utilizzando Active Azure Directory Get-AzureWebsite, per avere una panoramica dei WebSites legati alla subscription con la quale siamo collegati Get-AzureWebsiteJob, il quale ritorna le informazioni sul WebJob specificato dal paramentro Name   New-AzureWebsiteJob, il quale permette la creazione di un nuovo WebJob ed accetta in ingresso i seguenti parametri: ...

posted @ Monday, February 17, 2014 9:02 AM | Feedback (0) | Filed Under [ C# .Net Framework 4.5 Visual Studio 2013 ]

Windows Azure WebJobs (parte 3)

Torniamo ancora sull’argomento “WebJobs” descrivendo brevemente le varie modalità di Triggering: Alla creazione di un nuovo Blob Alla ricezione di un nuovo Queue Message Esplicatamente tramite l’invocazione della funzione Call Nei post precedenti (parte 1 e parte 2) abbiamo visto come attivare il Trigger del “WebJob” alla creazione di un nuovo Blob all’interno di un container specifico semplicemente utilizzando l’attributo [BlobInput]. Con le stesse modalità é possibile eseguire il Binding di una funzione invocata dall’instanza di JobHost al ricevimento di un messaggio in un specifica...

posted @ Tuesday, February 11, 2014 11:27 AM | Feedback (0) | Filed Under [ C# ASP.NET .Net Framework 4.5 ]

Windows Azure WebJobs (parte 2)

Nella prima parte abbiamo visto come creare un’applicazione console ed utilizzarla per elaborare (ridimensionare) in modalità Continuously dei Blob contenenti immagini, caricati in un particolare container del nostro storage. L’applicazione non è stata fisicamente copiata su un Web Site di Azure, ma è stata eseguita “in locale” sfruttando gli endpoint allo storage. Per caricare il nostro processo su Web Site i passi da compiere sono pochi e semplici: Accedere al portale di Windows Azure (https://manage.windowsazure.com) Se non presente, creare un nuovo Web Site: Aprire il Web...

posted @ Thursday, February 6, 2014 11:22 AM | Feedback (0) | Filed Under [ C# .Net Framework 4.5 Visual Studio 2013 ]

Windows Azure WebJobs (parte 1)

Windows Azure mi appassiona veramente tanto e le nuove funzionalità  rilasciate (seppur in alpha) aumentano ancora di piu’  la voglia e volontà di adottare questa piattaforma. E’ il caso dei WebJobs, un nuovo SDK in versione alpha che permette di eseguire programmi e script ospitati nei Web Site di Windows Azure, “semplicemente” tramite upload di un file (ad esempio “.exe” o “.cmd” ) dato che tutto il “difficile” è onere del “WebJobs SDK”. Questa nuova feature permette di eseguire dei veri e propri batch, processi che normalmente impiegherebbero molto tempo per essere eseguiti, come ad esempio la riorganizzazione di...

posted @ Wednesday, February 5, 2014 5:32 PM | Feedback (2) | Filed Under [ C# .Net Framework 4.5 Visual Studio 2013 ]

ASP.NET Dynamic Data provider (preview) per EF6

Rilasciato un aggiornamento per ASP.NET DynamicData e DataSourceControl per Entity Framework 6. Tutti i dettagli del caso sul blog originale.

posted @ Friday, January 31, 2014 9:23 AM | Feedback (0) | Filed Under [ C# ASP.NET .Net Framework 4.0 .Net Framework 4.5 Entity Framework 6 ]

Full .Net Framework 4.5 Archive

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET